Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:

Iogo

Comune di 2a classe
  • Content Count

    13
  • Joined

  • Last visited

About Iogo

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Roma
  1. http://www.youtube.com/watch?v=BrMQNHE18SY Un altro video
  2. Buongiorno e Buon Natale a tutti. Sto facendo una ricerca sulle forze italiane e tedesche durante l'attacco tedesco a Corfù nel Settembre del'43. Per quel che riguarda le forze navali tedesche, ho trovato in rete che appartenevano rispettivamente alla 21a Schnellbootflottille ed alla 12a Räumbootsflottille. Non riesco a trovare a quale gruppo/i appartenevano le rispettive unità italiane. Le unità italiane impegnate erane le torpediniere Sirio,Sirtori, Stocco, Sagittario, la corvetta Sibilla e un'altra unità,non meglio identificata, S33. Mi potreste aiutare per favore? Chiedo anche se mi sapreste dire dove potrei reperire materiale fotografico riguardo i combattimenti a Corfù. Su youtube ho trovato un breve filmato. http://www.youtube.com/watch?v=cKuWauz6sug Ringrazio anticipatamente.
  3. Siamo nel Settembre del 1943. Il 22/9 cessa la resistenza a Cefalonia e il giorno dopo , liberi di concentrare i loro sforzi su Corfù ,i tedeschi tentano con successo uno sbarco. La resistenza italiana , per una serie di motivi -non ultimo l'abbandono da parte della testa dell'esercito, dura appena 4 giorni .Migliaia di uomini vengono presi prigionieri e trattati come animali . Come punto di raccolta viene scelta l'area dell'aeroporto e là vengono stivati in condizioni disumane , con lo scopo di trasferirli successivamente via mare .Là , rimangono 10 gg circa , senza cibo, in una area dove ,causa affolamento,difficilmente si poteva stare seduti, e peggio ancora gli si proibiva di allontanarsi per espletare le funzioni corporali .Come se ciò non bastasse , il campo viene confuso da aerei alleati e il giorno 4 Ottobre viene attaccato dal cielo. I morti dalle bombe ,dalle mitragliatrici nonchè dalle guardie tedesche sono incalcolabili . Successivamente i soppravissuti vengono trasferiti nella fortezza vecchia della città . Quasi tutti gli ufficiali e parte della truppa , circa 2.000 uomini ,vengono imbarcati con la forza in piccole imbarcazioni ,dove al largo vengono affondate dai tedeschi insieme al loro carico di uomini. Altri vengono fatti precipitare dalle murate del castello-roccia dentro il mare. Questa mattanza dura fino al 9 Ottobre , giorno dell'arrivo al porto della motonave MARIO ROSELLI , unità requisita dai tedeschi e fatta arrivare a Corfù per il trasporto dei prigionieri. L'imbarco è cominciato subito ed è durato tutta la notte ,effettuato con piccoli motoscafi. La mattina seguente , ad imbarco quasi completato viene avvistato un aereo alleato che attacca immediatamente la motonave. Sono le 7,15 . Una prima bomba centra in pieno un motoscafo colmo di prigionieri e successivamente una seconda trova il boccaporto di prua aperto ed esplode nella stiva , piena di prigionieri. La nave si inclina verso il lato destro ed i prigionieri supersiti si buttano nel mare ,dove tantissimi affogano. Il mare si è riempito di cadaveri e le vittime vengono clcolate intorno ai 1300 uomini. I prigionieri ancora da imbarcare sul molo, vedendo quello che succedeva, cominciano a scappare attraverso la citta con direzione la campagna per salvarsi , mentre i tedeschi li rincorrevano sparando. Là è successo uno dei miracoli che succeddono solamente durante le guerre , i contadini dei paesi , nonostante odiassero l'occupazione italiana , hanno raccolto i prigionieri , nascodendogli dai carnefici tedeschi. Si calcola che dai 10.000-11.000 italiani presenti sull'isola , solamente circa 2.000 sono riusciti a salvarsi per vedere la fine della guerra. Nota: Il giorno successivo il primo attacco, la nave viene attaccata di nuovo ed affonda. Dopo la guerra , nel 1952, viene recuperata e condotta a Molfalcone. Costruzione n° 1240 - MARIO ROSELLI Motonave da carico costruita nel 1942 (Impostazione 22. 04. 1940, varo 25. 04. 1941, consegna 22. 04. 1942) 6835 tsl - 4017 tsn - 9100 tpl - 138,61 x 18,92 x 12,10 m - 1 diesel - 7500 CA - 1 elica – 15,8 nodi 22. 04. 1942 MARIO ROSELLI: Italia S.A. di Navigazione - Genova 23. 04. 1942: requisita a Trieste dalla Marina militare italiana 16. 05. 1942: prima missione Brindisi Bengasi Brindisi 24. 05. 1942: danneggiata da un attacco aereo su Bengasi 23. 06. 1942: in navigazione per Bengasi venne silurata da aerei nemici a 39 miglia per 139° da Capo Rizzuto. Dopo la prima assistenza da parte dei rimorchiatori GAGLIARDO da Taranto, PLUTO e FAUNA da Crotone e PORTOFERRAIO, viene rimorchiata a Taranto dalla torpediniera ORSA sotto scorta prima del cacciatorpediniere TURBINE e della torpediniera PARTENOPE e poi dalle torpediniere ANTARES e ARETUSA 09. 1942: in cantiere a Monfalcone fino al 12. 1942 19. 12. 1942: rientra in servizio sulla rotta Napoli, Palermo, Biserta effettuando in totale cinque missioni fino al 03. 1943 11. 04. 1943: bombardata a Napoli 09. 1943: preda bellica tedesca 20. 09. 1943: arriva a Venezia con prigionieri italiani 27. 09. 1943: parte da Venezia per Trieste 10. 10. 1943: in partenza da Corfù con prigionieri italiani viene attaccata da aerei britannici. Colpita sbarca i prigionieri superstiti (1302 muoiono) ma affonda il giorno seguente nel corso di un secondo attacco aereo 1952: ricuperata e rimorchiata a Monfalcone per il ripristino 11. 06. 1952: ribattezzata ALPE 10. 1952 ALPE: Italnavi, Società di Navigazione - Genova (6893 tsl, 4060 tsn, 9191 tpl) 10. 1965: Compagnia Marittima Carlo Cameli - Genova 07. 1969: Costa Armatori S.p.A. - Genova (9136 tsl, 5540 tsn, 10790 tpl) 1970: Flemar - Montevideo 1972: demolita. http://www.archeologiaindustriale.it/sez_p...amp;goto_id=856 Nella zona di Corfù la marina italiana ha subito le perdite delle unità : MAddalena G , Mario Roselli, Sirtori, Stocco http://www.trentoincina.it/dbwher.php?wher=Corfù correzioni, aggiunte e materiale fotografico di quel periodo sarebbero graditissimi.
  4. Iogo

    Nave Semiaffondata a Corfù

    Grazie a te de domenico . Come avrai capito sono di Corfù ma vivo in Italia ormai da 26 anni . Mi interesso sempre della storia della mia città. Non so se avete mai parlato del tragico affondamento della "Mario Rosselli" . Ho fatto una ricerca nel forum ma non sono riuscito a trovare riferimenti, magari apro un thread . ciao :s01:
  5. Iogo

    Nave Semiaffondata a Corfù

    Salve , torno su questo vecchio post per confermare tutto quello riportato prima .Sia la data del 4 Aprile 1941 è giusta , sia l'azione intrapresa da Ju-87B. Appartenevano alla 239ma squadriglia con base a Galatina ed erano molro attivi sul fronte greco durante qul periodo. http://digilander.libero.it/enniotarantola...nniVelivoli.htm Allego anche una foto della stessa nave Proussa da un alta angolazione : fonte http://oldkerkyraphoto.blogspot.com/ saluti !
  6. Iogo

    Il Mare Nei Romanzi

    "Naufrago volontario" di Alain Bombard . Praticamente la cronaca dell'attraversamento dell'Atlantico a bordo di un gommone di 4 metri . Ha voluto fare un esperimento a favore di tutti i naufraghi , dimostrando che si possa soppravivere senza acqua e cibo , nutrendosi solo di plancton ,acqua di mare e succo di pesce fresco . :s14: http://www.ibs.it/code/9788887913309/bomba...volontario.html
  7. Concordo. Se pensiamo alle forze impegnate per l'attacco alla Russia ( 150? 200? divisioni) e le forze impegnate in Grecia... Ups,ho l'impressione che stiamo andando in OT alla grande..
  8. Iogo

    Ais Vessel Traffic System

    Buongiorno a tutti , vi vorrei segnalare un sito greco, fatto dall'Università dell' Egeo , dove in tempo reale si possa vedere il traffico marittimo in una determinata area. Si basa sul sistema AIS http://en.wikipedia.org/wiki/Automatic_Identification_System ed il suo scopo è di evitare le collisioni in mare. Immagino che ci siano anche altri siti di riferimento: http://www.marinetraffic.com/ais/default.a...mp;language=_EN Cliccando sulle figure delle navi si possono ettenere informazioni riguardo l'identità , rotta ,destinazione etc.
  9. Iogo

    Portaerei

    La kennedy davanti alla città di Corfù nel 1967 . Un paio di anni dopo ci sono passato ad una ventina di metri ,con il mio papà ,con una barchetta da 4 metri.Agli occhi di un ragazzo sembrava una cosa enorme. Mi ricordo le squadre di sommozzatori in tuta nera che facevano controlli sulla parte emmersa. (ci hanno guardato pure male.. :s19: )
  10. Creta è stata un esempio lampante . Forze aviotrasportate che si basano solo sulla loro forza rischiano l'annientamento . Lo conferma anche l'operazione Market Garden. Per l'operazioneLeone Marino non sono d'accordo .Presupponeva chiaramente la superiorità aerea come condizione sine qua non, senza di essa non sarebbe mai stato dato il via. Speer è stato un genio, ha raggiunto il record nella produzione bellica nell'44 . Ha avuto la brillante idea di diversificare la produzione con la formazione di tanti piccoli stabilimenti sparsi per il paese ,in modo che la distruzione di qualche unità non compromettesse la produzione .
  11. Iogo

    La Moglie Del Modellista

    Purtroppo la mia ha rispettato pochissime delle regole postate. Casa leggermente piccola ,puzza di solventi e figlio in arrivo, in un momento di pazzia 10 anni fa ho preso ed ho cestinato tutto .. :s14: Non ero fissato su un solo genere , spaziavo dagli aerei ai carri armati con diorama ( i miei preferiti) . Ho lasciato solo (come testimonial di tempi passati) un sottuficiale tedesco. Ve lo posto.
  12. Un mezzo della GF a idrogetto Lanceri di Montebello Un FB design della GC con tubulari aggiunti Una mezzo da sbarco dei LAgunari , monta un Johnson (o Evinrude?) 90hp 2T Un BWA dell' AM con un Mercury 225 4T Mi sono innamorato dello Zodiac Harricane , una carena da paura ( si nota che mi piacciono i gommoni? :s03: ) ciao ! :s01:
  13. Ciao ragazzi, oggi ho portato mio figlio a Circo Massimo , più tardi posto qualche foto in più .
×