Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:

Saiph

Comune di 2a classe
  • Content Count

    50
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Saiph

  1. Saiph

    U-Xxx

    Carissimi, è con immenso piacere che comunico che dopo 1 anno ho venduto più di 1000 copie! Non male per un esordiente. Grazie a tutti i comandanti che mi hanno letto.
  2. Saiph

    U-Xxx

    Titolo: U-XXX Autore: Paolo ALLARA Casa editrice: Amazon Anno di edizione: 2013 Anno di riedizione: ------------- Pagine: 264 Dimensioni(cm): EBook Prezzo originale: 1,02 euro Prezzo di mercato: -------------- La recensione: Poichè ne sono l'Autore non sarebbe corretto farne una recensione, mi limiterò quindi ad una Sinossi. Nella Germania della Seconda Guerra Mondiale, un personaggio dell’oligarchia nazista, aiutato da un’Organizzazione segreta, architetta un complotto internazionale per fuggire da Berlino assediata dai Russi. Suoi complici, involontari, saranno Walter Boldt, il comandante di un sommergibile modernissimo per il 1945, e i comandanti di altri U-Boot sparsi nell’Atlantico, che saranno orchestrati, loro malgrado, come pedine in una mortale partita a scacchi. Questa è una storia verosimile, in cui la fantasia riempie quei vuoti che la Storia e il Tempo non hanno ancora rivelato né spiegato. La fantasia è quella di Paul Willis, ex Navy Seals e adesso ‘cacciatore di tesori’, che metterà insieme tutte le pedine di questo complicatissimo puzzle, aiutato dalla bella Kate, in un’avventura che lo porterà a ripercorrere le tappe di quel viaggio e a riscrivere una pagina ancora buia della Storia recente.
  3. Saiph

    U-Xxx

    Carissimi Comandanti vorrei portare alla vostra attenzione anche il sito a supporto del libro: http://www.uxxx.altervista.org/ ovviamente il materiale a disposizione e le foto saranno un deja vu, ma il sito l'ho fatto anche per i comuni mortali!!!! Buona lettura Saiph
  4. Saiph

    U-Xxx

    Caro Dott. le tue domande sono più che lecite, ma le risposte sono contenute nel libro. Se ti va sono disponibilissimo a discuterne con te, via messaggi privati (per non spoilerare come scrivi tu!) piuttosto se ti va di postare una recensione (anche una stroncatura! ne sarò ben lieto) grazie del tuo contributo a presto Saiph
  5. Saiph

    Sistemi Di Comunicazione

    Carissimi, nei sommergibili fino alla seconda guerra mondiale come avvenivano le comunicazioni all'interno del sommergibile? Immagino che i sistemi PA\GA non esistessero ancora... e le comunicazioni tra plancia e sala macchine? o tra vela e plancia? grazie per il vostro contributo
  6. Saiph

    Sistemi Di Comunicazione

    Grazie Totiano! ma il tubo, ha un nome particolare in Italiano? so che in inglese lo chiamano 'speaking tube' ma non sono riuscito a trovare alcuna traduzione. Del resto il sistema a tubo so che era utilizzato anche in fortezza per le comunicazioni con gli avamposti più isolati e il posto di guardia (Fortezza del Bramafam in Valle di Susa ne è un esempio)
  7. Saiph

    Rosengarten

    Capitani, scrivo in cerca di aiuto. Leggendo in rete ho trovato numerosi interrogatori di comandanti di U-Boot della seconda guerra mondiale. In alcuni di essi sia il diario di bordo che la trascrizione dell'interrogatorio riportano che i sommergibili che partivano dalla Norvegia, seguivano una rotta a Nord costeggiando la Norvegia, poi dopo aver passato Bergen prendevano direzione 300° fino alle Rosengarten. Io le Rosengarten non le trovo, ho provato con Google Earth, con Wikipedia, nulla di nulla... Ho pensato fosse il nome con cui i tedeschi chiamavano le faroe, ma non è così. In un caso ho trovato una nota su un U-Boot che dopo aver passato le rosengarten aveva incontrato un convoglio Islandese... Qualcuno di voi mi può illuminare? Grazie di cuore
  8. Saiph

    Rosengarten

    Incredibile, continuando a cercare e incrociando un po' di dati in Google, finalmente ho scoperto che cosa è Rosengarten: http://www.navalcampaigns.org/scenarios_guadalcanal.htm referimento G219 terzultimo dal fondo... I tedeschi avevano chiamato così il tratto di mare tra Norvegia e Islanda per via delle mine che potevano "sbocciare" come rose.... :)
  9. Saiph

    Sommergibili Ad Acqua?

    Ieri leggevo sul corriere della sera che Israele sta pensando a costruire dei sommergibili che usano come fonte di energia l'acqua. Tra i vantaggi veniva ricordato che questo tipo di sommergibile (di studio russo se ben ricordo) sarebbe potuto restare in immersione per lunghissimi periodi, anche un anno.... Tralasciando gli aspetti psicologici di restare in una "scatoletta" (chiedo venia a chi sui sommergibili ci lavora veramente!) per un anno, qualcuno di voi ha maggiori notizie sulla fondatezza della notizia? e sopratutto qualche notizia in più sulla propulsione ad acqua? a me ricorda molto "caccia ad Ottobre Rosso"..... :s07:
  10. Saiph

    Sommergibili Ad Acqua?

    bellissima :s20: :s20: neanche il formato A3.....!
  11. Saiph

    U-boot: Domande Varie

    Comandanti, leggendo in giro ho scoperto che esistevano anche degli U-Boot da trasporto. La mia domanda è come facevano a caricare e scaricare? c'era bisogno di una nave appoggio o tali operazioni potevano essere fatte anche a banchina? seconda salva.... :s10: un equipaggio minimo per manovrare un U-Boot di quanti elementi avrebbe dovuto comporsi? Quando l'ammiraglio Doenitz diede l'ordine di arrendersi agli alleati, molti comandanti di U-Boot preferirono auto-affondare i propri battelli... secondo voi qual'era il sistema più rapido e sicuro? grazie a chiunque mi risponderà...
  12. Saiph

    U-boot: Domande Varie

    Marco & Marco grazie! non avevo mai sentito dei classe XXI da trasporto! chissà che spettacolo sarebbero stati... (chi mi conosce sa che mi sono "innamorato" dei classe XXI) puoi pubblicare il sito che magari riesco a scaricare il disegno? ancora molti ringraziamenti!
  13. Saiph

    Ricerca Cannone 100/47

    Claudio, ti consiglio questo sito: http://www.regiamarinaitaliana.it/Cannoni.html dal quale cito >>>>>>>> Quando fu decisa la costruzione delle torpediniere classe Spica ( 32 ) si decise di dotare tali navi di complessi singoli da 100/47 OTO-1931, nei quali l'arma era derivata dai vecchi cannoni ex-austriaci Skoda. L'impianto consentiva un'elevazione di 60° il che consentiva, pur con molte limitazione, il tiro contraereo. L'impianto si rivelò leggero ma di difficile punteria; ne fu inoltre sviluppato una variante illuminante che venne imbarcata su navi maggiori. La stessa arma fu quella definitiva per i sommergibili che passarono dapprima per il 120/27 OTO-1924 e successivamente per il 100/43 OTO-1924 ( che dettero risultati così mediocri che si dovette rinstallare i via provvisoria i vecchi 102/35 SA ). Il cannone OTO del 1931 era su affusto singolo a piedistallo ed era ovviamente dotato degli accorgimenti necessari per assicurare l'entrata in azione appena finita la manovra di emersione. <<<<<<<<<<
  14. Saiph

    U-boot: Domande Varie

    Grazie Lefa! visto che sei molto disponibile e gentile a questo punto ti chiederei di pubblicare entrambi! :s03:
  15. Saiph

    U-boot: Domande Varie

    Grazie Totiano! scusa l'ignoranza, ma non so cosa siano i "picchi di carico" qualcuno ha dei disegni costrutivi leggibili (in internet ne ho recuperati alcuni ma devono essere delle scansioni di cianografie originali!)
  16. Saiph

    U-boot: Domande Varie

    Comandanti, mi stupisco di voi! nessuno osa abbozzare una risposta? proviamo a girare le domande in maniera diversa 1.) nel celebre caso dell'U-234 che trasportava un Me.262 smontato e altri materiali, come hanno fatto a caricarlo? 2.) quante persone servivano come minimo per operare un U-boot 3.) per auto-affondarsi e tornare a casa tutti interi, come facevano? grazie a chiunque volesse condividere le sue idee con me :s54:
  17. Saiph

    Sevmash

    Comandanti! girate i vostri periscopi a: 64°34'40"N - 39°48'52"E (se poi usate google earth come il sottoscritto ancora meglio!) e lustratevi gli occhi con un bel po' di foto interessanti solo per illustrarne alcune.... buona visione... p.s. pare che a Sevmash stiano costruendo o abbiano già costruito smg nucleari in titanio....
  18. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    ho due bellissime brochure in pdf su Moss 808 e Moss 828.... :s51: come faccio a postarle?
  19. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    Eccovi le foto di Scarabeo 8 a Palermo. Sono relativamente fresche... inizio Novembre. http://img690.imageshack.us/g/20091110q.jpg/ per i Moss vedremo cosa riesco a fare.... :s45: :s43:
  20. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    Le pubblico appena esco dall'ufficio che mi impedisce di accedere a imageshak..... :s02: volevo portare alla vostra attenzione il seguente articolo http://www.corriere.it/gallery/scienze/11-...f02aabc.shtml#1 che mi ha lasciato molto perplesso.... confesso di non essere uno specialista navale, ma a me me pare "'na str****ta"!!!
  21. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    perfetto! :s20: :s20: aggiungo solo che è a palermo, molto ben visibile perchè nel frattempo (dalla foto ad Oggi) hanno aggiunto il piano sonda e la torre di perforazione che fa circa 80 m di altezza... quindi anche dall'aereo in atterraggio si vede molto bene. Per completare la scheda mezzo posso aggiungere che è DP3, DNV Drill "N", temperatura di progettazione -20°C. Sarà mosso da 8 thrusters della Wartsila, azimutali da 3300KW ciascuno... la profondità massima d'acqua in cui può perforare è 3200 m. ciaooooo
  22. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    Spiacente Totiano! la Saipem 7000 è mooolto più grande.... comunque la basa di partenza è la stessa: semisommergibile! mi stupisce che non abbiate beccato immediatamente il cantiere..... da li capire il che mezzo sia è una formalità! :s01: (LazerOne scusa se ho iniziato un quiz! ma non ho resistito e le possibilità di indovinare a quello ufficiale, per me sono praticamente nulle!!! :s02: )
  23. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    Non proprio! però è fuochino, il campo operativo è quello!
  24. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    Poichè vi vedo un po' assopiti su questo bellissimo topic, voglio darvi il mio contributo.... non è un rompighiaccio ma lavorerà nel mare di Barents.... qualcuno di voi sa dirmi cos'è, dov'è e di chi è? :s53:
  25. Saiph

    Navi Rompighiaccio, E Non Solo.

    Fammi sapere se ti serve qualcosa di particolare sui Moss 808 e vedrò se posso reperirti qualcosa... :s10:
×