Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:

caraqchi71

Comune di 2a classe
  • Content Count

    12
  • Joined

  • Last visited

About caraqchi71

  1. caraqchi71

    Ritrovati 3 U-boote Nel Mar Nero

    Ciao x noi patiti, purtropo, i soldi non ci sono mai ma, x sapere se c'era acqua su Marte, x disputare un GP di notte o x i divi del momento, questi non mancano mai!
  2. CIAO U 96 HO LETTO IL TUO ARTICOLO CHE TROVO MOLTO ESAURIENTE; DEBBO XO' RICORDARTI CHE FU AFFONDATA ANCHE LA CORAZZATA "ARIZONA" (NON ERANO BASSI FONDALI, POICHE' ESSA FU SOMMERSA E DIVENNE UN "MUSEO DELLA MEMORIA; INOLTRE L'OKLAHOMA SI CAPOVOLSE, COSA NON POSSIBILE IN BASSI FONDALI) E CHE 2 CT ( CASSIN E DOWNES) FURONO SMANTELLATI NEL BACINO N° 1. CARLO
  3. caraqchi71

    Curiosita

    ALTRE NOTIZIE SE CI FURONO TANTI MORTI NON FU DOVUTO (DICIAMO TECNICAMENTE) AL SILURO D'H. MA, SEMMAI, AL FATTO CHE LA NAVE ANDO' GIU' IN FRETTA E CHE LE GUARDIE POLACCHE CHIUSERO LE STIVE DOVE C'ERANO I PRIGIONIERI. h. NON COMMISE ERRORI: CHE AVREBBE DOVUTO FARE? fERMARLO E CHIEDERE A BORDO QUANTE XSONE CI FOSSERO? eGLI AVEVA ORDINI D'AFFONDARE NAVI NEMICHE E LO FECE
  4. caraqchi71

    Curiosita

    ….Nonostante avesse fatto dispiegare una bandiera della croce rossa sul ponte, H. e l’u 156 furono attaccati e non colpiti da un bombardiere americano al che, x acquistare liberta’ di manovra, mollo’ le funi, rilascio’ i naufraghi sulle scialuppe e s’immerse. Anche l’u506 e l’u 507 giunsero (il 459 rinuncio’ dato che era troppo lontano) e, nonostante avessero preso a bordo (sul ponte, intendo) decine e decine di naufraghi, furono anch’essi attaccati dall’area e fuggirono come il 156. Saputolo, Donitz vieto’ ogni ulteriore tentativo di salvataggio e i 3 u-boot ripresero le loro missioni; X SALVARE I NAUFRAghi (eravamo ancora alle alleati x di +) Donitz chiese al governo francese di Vichy di spedire navi, cosa che avvenne da navi provenienti dalla Martinica. Nota: i 3 u boot (ma anche l’u459 che non giunse) furono affondati in successive missioni. Tale e’ la storia a dispetto di cio’ che vogliono farci credere ma le battaglie le descrivono chi le vinse e non chi le perse. Cmq, buon Natale Carlo
  5. caraqchi71

    Curiosita

    Ciao Vorrei sfatare una leggenda! Quando il Laconia fu affondato, perirono solo chi era nella posizione vicino al luogo d’impatto; in seguito l’u 156 emerse e, quando Hartenstein si rese conto che c’erano cosi’ tanti naufraghi (voci italiane, in un periodo in cui eravamo ancora alleat) incomincio’ a trarli a bordo, a trainare le scialuppe e a risistemarli vin quelle esistenti. Nel frattempo Hartenstein radiotelegrafo’ a doenitz e annuncio’ d’aver affondato una nave con centinaia di prigionieri italiani a bordo; Donitz radiotelegrafo a 3 suoi u boot (u 506, 507 e 459) d’interrompere le proprie missioni e d’accorre sul luogo dell’affondamento. Nel frattempo . aveva divulgato in chiaro il messaggio in cui dichiarava che non avrebbe silurato nessuna nave che non lo avesse attaccato ma fosse giunta x prestare soccorso..
  6. caraqchi71

    Tragedia Del Laconia

    ciao il sommergibile era il n° 156 di W. Hartstein il quale fu solo attaccato da un bombardiere americano mentre aveva in traino scialuppe con naufraghi del Laconia. Esso aveva dato via etere e in chiaro il messaggio che c'erano molti naufraghi e segnalato la posizione; nstante avesse segnalato che non avrebbe silurato nessuna nave nemica che fosse accorsa ad aiutarlo, fu bombardato lo stesso benche' esponesse la bandiera della croce rossa sul ponte. Il "bello" e' che Donitz ordino' ad altri 3 battelli (u 506-507 e "una vacca da latte" u-459) d'accorrere sul posto per salvare i superstiti; i primi 2 giunsero sul luogo e iniziarono l'opera di salvataggio ma, quando furono attaccati (ma non colpiti) ricevettero tutti e 3 l'ordine d'interrompere l'opera di salvataggio e di ritornare alla missione. Ricordo che ne' l'u 156 ne' gli altri 2 furono xsi in tale occasione ("la vacca marina" non giunse neanche) ma in successive missioni e i naufraghi furono salvati da navi francesi accorse cio' a riguardo "dei barbari unni" carlo
  7. caraqchi71

    Affondamento Della Valiant

    ciao riguardo la questione dei fondali, ritengo che un incursore (che sapesse o - se fossero bassi) non ci pensasse + di tanto: egli doveva 1a riuscire ad entrare in porto e poi cercare d'arrecare + danni possibili (cioè si sarebbbe ritenuto soddisfatto se fosse riuscito a mettere fuori combattimento la nave anche se x dei mesi, se fosse affondata senza rimedio era una cosa in +); sarebbe stato come vendere la pelle dell'orso prima d'averlo ucciso x quanto rigusrda quello che dissero gli inglesi su Taranto, non futono affondate 3 navi (o meglio, fummo come loro fortunati che i fondali l'impedirono (vedasi la foto della "Cavour") ma solo danneggiate; inoltre la storia la scrive chi la vince. credo poi che non sia giusto dire che uno parli solo x il gusto di parlare, ma si voglia solo specificareUltima domanda: eccetto la Cavour, mi sapete indicare una qualsiasi corazzata (in porto o in mare aperto) che fu affondata da un solo siluro? Bismark, Arizona, Musashi, Yamato, Prince of Wales, Vittorio Veneto, Valiant, QE o serve ricordare che dalle corazzate in giù, tutte erano dotate di paratie stagne? Non ci sono mai stato imbarcato su un u-boot, un minisommergibile o altro e, in tutta franchezza, non riesco ad afferrare il senso della domanda. carlo
  8. caraqchi71

    Affondamento Della Valiant

    Forse sarò impreciso in alcuni aspetti, resta xò un fatto: la Valiant e la QE (come la Littorio,la Cavour, la Tirpitz e le altre a pearl Harbour) furono danneggiate mentre la Royal Oak, l’Arizona e l’Oklahoma) furono affondate. Senza nulla togliere alla tenacia, al coraggio ed all’audacia dei ns marinai, vorrei aggiungere che, non ci sono mai stato su un u- boot o un minisommergibile, ma non me la sento di dire che penetrare nella principale base nemica, di notte, con correnti contrari o navigare sommersi nelle fredde acque norvegesi’oceano atlantico (X la Tirpitz) sia stato molto confortevole anche stando al “calduccio”. Di petroliere mi risulta ce ne fossero molte più che corazzate e a costruire petroliere ci vuole di meno che a riparare un danno grave come quello procurato alla Sagona. pensa solo alle Liberty e similari che uscivano in un mese... ma non mi par e che abbia trattato delle avi cisterna o delle Liberty Ribadisco che la ricognizione non ne noto’ ne’ l’’ affondamento (che non ci fu) ne’ il danneggiamento e cio’ va inquadrato nel seguente modo: sarebbe stato sciocco che gli inglesi ammettessero un affondamento, mentre era in corso la guerra, ma diversamente come fecero con la RO, semplicemente xche’ furono danneggiate ed impiegate in seguito anche se nelle retroguardie sarebbe stato da idioti non approfittare del vantaggio strategico, non lo facemmo semplicemente xche’ nessuno, in Italia, seppe cosa era successo Secondo me va notato: voi credete che avrebbero tenuto sul fondale una a loro utile corazzata, solo x uno squarcio? Se ben ricordo la Littorio ne incasso’ 3 e molte bombe e siluri le 2 a Pearl Harbour Se le navi affondarono ad Alessandria, come fece De la penne a salvarsi? Quando la portaerei AR fu affondata, morirono decine di persone nonostante affondo due ore dopo il siluramento:possibile che non ve ne fu neanche uno nelle due corazzate? Vorrei far notare come sarei stato soddisfatto se avessi saputo di 1000 di tali imprese ma dobbiamo rimanere sulla terra Non sono d’accordo che agli inglesi dia + fastidio Alessandria che Scapa Flow; sarebbe come dire che a ni dia + fastidio il bombardamento di Genova rispetto a Taranto. ultima nota la vorrei rivolgere ai moderatori del sito:dato che il web e’ aperto a tutti, non temete che, x ipotesi, un parente di cunningham faccia una querela agli altri utenti e vi chieda i danni x aver preso (o fatto prendere) a xnacchie il parente? carlo ps non mi sembra che a Taranto, all'Forse sarò impreciso in alcuni aspetti, resta xò un fatto: la Valiant e la QE (come la Littorio,la Cavour, la Tirpitz e le altre a pearl Harbour) furono danneggiate mentre la Royal Oak, l’Arizona e l’Oklahoma) furono affondate. Senza nulla togliere alla tenacia, al coraggio ed all’audacia dei ns marinai, vorrei aggiungere che, non ci sono mai stato su un u- boot o un minisommergibile, ma non me la sento di dire che penetrare nella principale base nemica, di notte, con correnti contrari o navigare sommersi nelle fredde acque norvegesi’oceano atlantico (X la Tirpitz) sia stato molto confortevole anche stando al “calduccio”. Di petroliere mi risulta ce ne fossero molte più che corazzate e a costruire petroliere ci vuole di meno che a riparare un danno grave come quello procurato alla Sagona. pensa solo alle Liberty e similari che uscivano in un mese... ma non mi par e che abbia trattato delle avi cisterna o delle Liberty Ribadisco che la ricognizione non ne noto’ ne’ l’’ affondamento (che non ci fu) ne’ il danneggiamento e cio’ va inquadrato nel seguente modo: sarebbe stato sciocco che gli inglesi ammettessero un affondamento, mentre era in corso la guerra, ma diversamente come fecero con la RO, semplicemente xche’ furono danneggiate ed impiegate in seguito anche se nelle retroguardie sarebbe stato da idioti non approfittare del vantaggio strategico, non lo facemmo semplicemente xche’ nessuno, in Italia, seppe cosa era successo Secondo me va notato: voi credete che avrebbero tenuto sul fondale una a loro utile corazzata, solo x uno squarcio? Se ben ricordo la Littorio ne incasso’ 3 e molte bombe e siluri le 2 a Pearl Harbour Se le navi affondarono ad Alessandria, come fece De la penne a salvarsi? Quando la portaerei AR fu affondata, morirono decine di persone nonostante affondo due ore dopo il siluramento:possibile che non ve ne fu neanche uno nelle due corazzate? Vorrei far notare come sarei stato soddisfatto se avessi saputo di 1000 di tali imprese ma dobbiamo rimanere sulla terra Non sono d’accordo che agli inglesi dia + fastidio Alessandria che Scapa Flow; sarebbe come dire che a ni dia + fastidio il bombardamento di Genova rispetto a Taranto. ultima nota la vorrei rivolgere ai moderatori del sito:dato che il web e’ aperto a tutti, non temete che, x ipotesi, un parente di cunningham faccia una querela agli altri utenti e vi chieda i danni x aver preso (o fatto prendere) a xnacchie il parente? carlo p.s. non ricordo che a T aranto, all'infuori di pochi biplani, gli inglesi rischiassero molto (l' AR se la svigno'
  9. caraqchi71

    Affondamento Della Valiant

    CIAO SCUSATEMI PEL L'EQUIVOCO SUI NOMI MA, SECONDO ME, LE NAVI FURONO MESSE FUORI COMBATTIMENTO O DANNEGGIATE X UN LUNGO PERIODO, POICHE': A) L'U 552 CONFERMA CHE FURONO RIPARATE E CHE ALMENO LA VALIANT TORNO' IN mEDITERRANEO B) MI PARE STRANO CHE, SE TUTTE E 2 AFFONDARONO LE XDITE DEI RISPETTIVI EQUIPAGGI FURONO MINIME O ASSENTI (SI ERA NOTTE E LE NAVI QUASI DESERTE, MENTRE LA rOYAL oAK EBBE 800 E PASSA MORTI) C) SE SI VUOL SEGUIRE IL RAGIONAMENTO, NE CONSEQUE CHE ANCHE LA CAVOUR E LA LITTORIO (X NON PARLARE DELLA TIRPITZ IN nORVEGIA) DOBBIAMO RITENERLE AFFONDATE NELL'ATTACCO DI TARANTO FORSE PER QUALCUNO L'ESSERE DANNEGGIATI VUOL DIRE BACIARE IL FONDO X SEMPRE CONCORDO NEL DIRE CHE, IN OGNI CASO, NON SFRUTTAMMMMO L'OCCASIONE CHE CI FU DATA (SUPREMAZIA NAvale); il fatto e' che noi teniamo a sventolare successi (che furono davvero pochi in confronto alla sola presenza degli u-boot e dell'aviazione tedesca in Mediterraneo) quando non lo furono concretamente. cmq a me pare strano che, fondali bassi o alti che siano, affondare (in toto) una corazata con la testata esplosiva d'un maiale x due motivi a)il 3° maiale affondo' una nave mercantile nella rada d'Alessandria e questa non fu riparata probabilmente x i gravi dannni subiti a differenza delle corazzate (le quali disponevano di una corazzatura + rinforzata in carena) o forse xche' loro ne avevano cosi' tante da non rendere economicamente vantaggioso recuperarne una danneggiata b) neanche i maiali inglesi riuscirono ad affondare le tirpitz (swi, a palermo il Traiano(?), ma era un incrociatore e non lo riparammo xchè eravamo li' li' x dichiarare l'armistizio. infine una domanda all'u 552:la Royal Oak era una corazzata vetusta, ma la valiant e la queen non avevano combattuto allo Jutland? Detto questo, come italiano, riconosco le lodi x un'azione del genere, ma non mi vanno a genio le "spacconate"; viene da ridere se avessimo compiuto l'impresa di Scapa Flow... carlo ...p.s. dimenticavo di dire che noi non sfruttammo l'occasione poiche' la ricognizione aerea non rilevo' che le corazzate erano "affondate" altrimenti si sarebbe notato, o no? ovviamente non penso che gli inglesi diffusero subito un bollettino di guerra in cui risulto' che le 2 navi fossero solo danneggiate: ricapitolando: in Italia non si seppe neanche' se l'operazione fosse riuscita o meno, difatti De La Penne fu elogiato a guerra finita e non nel 41 (come Prien nel "39) non trovo infine "educato" spernacchiare un contrammiraglio (nemico o amico) che e x giunta morto! carlo ultima nota che fa riflettere: quando i giapponesi attaccarono Pearl Harbour, colpirono con siluri (e con bombe) varie corazzate ma solo una fu persa definitivamente (o affondata) mentre le altre furono in seguito riparate e rientrarono nel conflitto. ciò x l'"affondamento". meditate carlo
  10. caraqchi71

    Affondamento Della Valiant

    ciao senza essere offensivo, m'unisco nel dire che la Valiant e la queen nElisabeth furono solo gravemente danneggiate (ripari durarono alcuni mesi) inoltre esse non poterono affondare del tutto data la bassa profondita' della rada d'Alessandria (a differenza di Scapa Flow dove l'Ark Royal si capovolse ma fu colpita dall'u-47 con tre- 4 siluri) o come l'Arizona a pearl harbour (centrata dagli aerei giapposesi) che si poso' sul profondo porto e divenne un museo nazionale carlo
  11. caraqchi71

    Ordini Di Guerra Per U-boot

    ciao non fu mai dato quell'ordine; quello che ho letto e' che fu dato l'ordine di non salvare i superstiti delle navi affondate e, dopo l'invasione in Normandia, d'attacare le navi stando anche in superficie (che era una specie di suicidio data la superiorita' aerea nemica). cmq l'ultimo affondamento (nella notte dell'8-5-45) fu ottenuto coi siluri; inoltre gli u-boot non ebbero l'ordine di combattere fino alla morte ma, x salvare gli equipaggi, de'arrendersi (e molti s'autoaffondarono) carlo
×