Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:

de domenico

Tenente di Vascello
  • Content Count

    6,572
  • Joined

  • Last visited

About de domenico

  • Birthday 01/31/1943

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

11,843 profile views
  1. de domenico

    Francesco De Domenico

    1. Chiedo scusa se per questo intervento di commiato non basteranno poche righe. Visto che sarà l’ultimo, vi prego di portare pazienza se vi propino una lezione accademica .... Partiamo dall'antefatto. Sul forum—marinearchiv.de, autorevole piattaforma tedesca su cui scrivono tra gli altri nomi come Theodor Dorgeist, Klaus—Guenther von Martinez, René Stenzel, è comparso il 12 giugno un post di un tale Tostan che ha trovato un modo insolito per esprimere il suo disprezzo per gli italiani. Il titolo del thread é "Typisch ltaliener ", tipico italiano, e vi si rappresentano le immagini di tre motociclisti italiani famosi che fanno l'"inchino" in curva, mentre la quarta immagine rappresenta il relitto della COSTA CONCORDIA inclinato su un fianco al Giglio dopo l"’inchino", sotto la dicitura "Schettino". A questo intervento sono seguiti a stretto giro di posta una serie di sghignazzate, anche di diversi autorevoli moderatori e componenti del board, che evidentemente non avevano niente di meglio da fare che condividere lo spregio. Non manca l’intervento di un italiano compiacente, che fa finta di non aver capito che lo spregio non é rivolto solo a Schettino (forse lavora alle dipendenze di un'impresa tedesca o per clienti tedeschi, o forse non sa leggere bene il tedesco...). Quando ho letto questo scambio, sono intervenuto con due parole non per compiacere ulteriormente i cari amici tedeschi e austriaci, ma per far notare che forse di buon gusto ce n’era poco in quel thread in cui si prendevano di mira tutti i ”tipici italiani". Dopo il mio intervento del 13 giugno, nessuno (fino ad oggi) se l’è sentita di replicare in quella sede. Lo stesso giorno, 13 giugno, ho postato su Betasom un link con Forum-marinearchiv (che ripropongo qui, per esigenze di completezza, ma a rischio di nuova censura) con il titolo "Ecco cosa pensano di noi i tedeschi". Dopo di che Corto Maltese ha pensato bene di postare una foto di Alessandra Mussolini alla Camera che firmava autografi su un’immagine del duce su richiesta di una deputata leghista. Un post che obiettivamente non c’entrava nulla con il tema da me proposto. E' scattata a questo punto la censura istantanea del direttivo, che ha cancellato tutto il topic, mandando a me una mail in cui si sosteneva che il topic era tale da provocare - anzi aveva già provocato - delle flames, delle polemiche accese. Al rogo il reo... 2. Fin qui l'antefatto. Devo aggiungere che quando su Betasom si parlò del naufragio del Giglio, io ebbi a scrivere che l'incompetenza e la vigliaccheria di Schettino avevano provocato almeno una dozzina di morti tedeschi, e che questo non avrebbe mancato di rinfocolare in Germania (proprio nel momento peggiore) i sentimenti antiitaliani là sempre presenti. Betasom ha poi dato largo spazio e riconoscimenti ad argomentazioni secondo cui Schettino era invece un abile manovratore, che aveva salvato la vita di duemila persone. Liberissima Betasom di farlo. Un semplice confronto tra opinioni opposte. Non mi si venga però a dire che il mio topic non c'entrava nulla con le tematiche care a Betasom, o che il fatto di non aver reclamizzato la censura ai miei danni era dovuto ad un atto di riguardo nei miei confronti. Da che mondo è mondo, chi fa atti di censura cerca di farli passare sotto silenzio. Non venite a raccontarlo a chi ha alle spalle 40 anni di Rai, per favore. 3. Sia ben chiaro che io non sono antitedesco. Non posso rinnegare un quarto delle mie origini, e le vignette con Angela Merkel in uniforme della Wehrmacht mi fanno solo pena. Non è un caso se intervengo di quando in quando su quel forum, visto che leggo il tedesco. Ma non ho complessi d’inferiorità verso i tedeschi: sono solo consapevole (con mio dispiacere) del fatto che nella cultura tedesca esiste da tempo un filone anti italiano, alimentato anche dagli ultimi secoli di storia dei due paesi. C’è dentro il rifiuto luterano contro le degenerazioni della chiesa di Roma; c'è dentro il (giustificato) senso di superiorità delle formiche laboriose del Nord Europa rispetto alle cicale sciupone e imprevidenti del Mediterraneo; ma c’è dentro anche un po' di quel vero e proprio razzismo da Gottkomplex (non a caso, una parola tedesca: il complesso che deriva dal sentirsi Dio) di cui "il valoroso alleato germanico" ha sempre gratificato gli alleati italiani (come anche i giapponesi, che poverini non sono ariani, loro). 4. Mi sono domandato il perché di questo atto di censura, di intolleranza e di autoritarismo apparentemente piovuto dal cielo, che certo scontava (nonostante tutte le smentite possibili e immaginabili) la mia reazione e la mia uscita da Betasom. E sono arrivato a una conclusione che probabilmente non piacerà ai signori del direttivo e al direttore. Ho messo a nudo un certo disprezzo per gli italiani presente non solo nell’opinione pubblica tedesca in senso lato ma anche tra gli shiplovers tedeschi e austriaci. Questo è in contrasto frontale con una fiction a cui i dirigenti di Betasom sono molto affezionati: quella che prende a modello, che esalta ad ogni pie' sospinto un supposto stretto rapporto tra “compagni d’arme” italiani e tedeschi , durato almeno tre anni durante la seconda g.m., con la conseguente mitizzazione di Doenitz, di Prien, di Kretschmer... Un rapporto che verosimilmente c'è stato a livello di Kamaraderie tra i sommergibilisti delle due marine (come in genere nella community dei submariners di tutto il mondo), ma certo non oltre. Non certo a livello di alti comandi, e tanto meno a livello di vertici politici. Quelli che ci venivano richiesti (e con non poca arroganza) erano solo atti di servilismo. Davvero c’è chi crede ancora alla fiction secondo cui la Rivista Hitler del maggio 1938 avrebbe conseguito l’obiettivo di impressionare favorevolmente il Fuehrer, Raeder o Doenitz? Al Fuehrer interessava l'atto di servilismo delle leggi razziali approvate a tamburo battente dal regime un mese o due dopo la sua visita, non l’inutile esibizione circense nelle tranquille acque del golfo di Napoli. C’e qualcuno che crede alla fiction secondo cui i tedeschi sarebbero rimasti impressionati dagli immaginari affondamenti di corazzate americane da parte del BARBARIGO, che se non fossero stati frutto di fiction (di finzione, in italiano) avrebbero fatto impallidire i successi dei piloti e dei sommergibilisti giapponesi a Pearl Harbor? Nessuno si domanda perché i tedeschi si sono sempre rifiutati di consegnare all’Italia anche una sola delle loro moderne Schnellboote, per unanime consenso le migliori motosiluranti della seconda g.m., mentre invece ne davano sei nuove di zecca alla Spagna nel giugno 1943? Non sarà perché la Spagna forniva alla Germania materie prime, ferro e carbone dalle miniere delle Asturie, mentre noi fornivamo solo otto milioni di baionette male in arnese? Forse i tedeschi hanno pensato che per l’Italia potevano ben bastare le antidiluviane Schnellboote del modello 1931 catturate in Jugoslavia e riprodotte in grande serie dai CRDA, oppure i più inoffensivi motodragamine (le VAS) e le motozattere da copiare... Nessuno si domanda perché la decina di U—Boote ceduti alla Regia Marina dai tedeschi per sostituire i smg di Betasom, declassati a battelli per il trasporto di merci pregiate con l’Estremo Oriente, fossero affatto privi delle tecnologie idonee a fronteggiare la dura guerra nell’Atlantico del Nord nella seconda metà del 1943, tanto è vero che la Kriegsmarine, una volta recuperati quei battelli nel Baltico dopo l’8 settembre, non li utilizzò mai per operazioni di prima linea, ma solo per l'addestramento? 5. Concludo. Al gruppo dirigente di Betasom interessa evidentemente continuare ad alimentare questa fiction. Di qui il crescente fastidio nei confronti di chi esprime opinioni diverse, la ricerca di un pretesto qualsiasi per "dargli una lezione". Gliene ho fornito uno e ora sono tutti contenti (nonostante le loro affermazioni di dispiacere, che sono solo rituali e neanche troppo convinte). Mi si consenta di dubitare che l’unico modo per dar vita ad un forum italiano di sommergibilisti sia quello di inneggiare un giorno sì e l’altro pure agli U-Boote, ai loro valorosi comandanti ed equipaggi, e quindi al B.d.U. (Doenitz), poi alla Kriegsmarine da lui comandata, poi alla Wehrmacht e via risalendo di questo passo (si arriva al Nido d’Aquila). E di non tollerare le opinioni diverse. A me interessa invece ricercare e documentare la realtà storica, sulla base di documenti provenienti da fonti anche non italiane, come mi ha insegnato il mio compianto maestro ed amico Achille Rastelli. Quindi le nostre strade si separano qui. Devo solo un saluto affettuoso e cordiale a tutti coloro che hanno espresso in questi anni stima e apprezzamento per l’impegno e la passione con cui ho contribuito al forum. Credo che non mancheranno occasioni di incontrarli di nuovo altrove, visto che (e su questo vorrei rassicurarli) la mia salute resta piuttosto buona. Francesco De Domenico http://forum-marinearchiv.de/smf/index.php/topic,17435.0.html
  2. de domenico

    Francesco De Domenico

    Domani darò qualche notizia in più sulla vicenda, se il forum me lo consente, a titolo di commiato.
  3. de domenico

    Xv Raduno Nazionale "stv Movm Bruno Caleari"

    Caro Marco, mi trovo costretto, per ragioni che certamente conosci, ad interrompere la mia partecipazione alle attività di Betasom. Scusami per qualsiasi inconveniente ciò possa provocare nella giornata di sabato, ma non posso davvero fare altrimenti. Saluto tutti gli amici, dopo tre anni e mezzo, non senza dispiacere. Ciao, Francesco De Domenico
  4. de domenico

    Quizz Foto: Unità Militari

    E' un patrol boat della classe P (Royal Navy, I g.m.).
  5. de domenico

    Quizz Foto: Unità Militari

    Bravo Riccardo, la sicilianità premia ....NETZLEGER I, dal libro di Peter Arndt e Peter Schenk, "Deutsche Netzsperrverbaende", Edition Erich Groener, 2010.
  6. de domenico

    Stamattina A Messina

    Sire, se vuole una ex LST(3) inglese in servizio come traghetto (Piombino-Olbia) veda alla voce ELBANO PRIMO su naviearmatori.net ... NB: ELBANO era anche il nome iniziale della STAFFETTA acquistata in USA da Carlo Cameli.
  7. de domenico

    I Russi A Messina

    Celebre vignetta di Altan, mai dimenticata, Maestà...
  8. de domenico

    Quizz Foto: Unità Militari

    Costruita da Rickmers a Wesermuende nel 1939 per Argo Reederei di Brema ...
  9. de domenico

    Quizz Foto: Unità Militari

    Un ulteriore indizio per la caccia al tesoro: era il trasporto RO(Rotterdam)35 per la fantomatica Unternehmen Seeloewe (Operazione Leone Marino).
  10. de domenico

    Quiz: Indovina Il Relitto

    Chiedo scusa per il ritardo.
  11. de domenico

    I Russi A Messina

    Va bene, allora chiedo l'iscrizione al movimento (i partiti sono fuori moda) dei non-poeti. Con tutto il rispetto per lo splendido film di Peter Weir "Cogli l'attimo", oppure "Dead Poets' Society" ....
  12. de domenico

    I Russi A Messina

    Posso iscrivermi anch'io al partito dei ragionieri, come avventizio s'intende?
  13. de domenico

    Chiedo Scusa Per L'assenza

    Partecipo al tuo dolore. Francesco
  14. de domenico

    Quiz: Indovina Il Relitto

    USS YP-389 ex AMc-202 ex trawler COHASSET, 170 t dislocam. del 1941. Aff. da U-701 il 13.6.1942 (la mia fortuna sta nel fatto che è l'unico YP affondato da un U-Boat, quindi tra U-boatnet e navsource si rimedia...).
  15. de domenico

    Quizz Foto: Unità Militari

    Va bene: la mia nave, dopo la guerra, ha prestato servizio come nave scuola per la VMF (Flotta del Baltico).
×