Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:

Totiano

Membro Consiglio Direttivo - MS*
  • Content Count

    22,037
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Totiano


  1. Su RID, al link Via ai nuovi SSBN francesi - RID Portale Difesa

    è appena comparso questo interessante articolo dove il primo dato interessante è che questi battelli da 15.000 t avranno una vita operativa che li porterà quasi a lambire il 2100. Nei 150 metri di lunghezza  (circa 12 in più rispetto agli attuali) saranno implementate tutte le tecnologie  in grado di rendere il sottomarino molto più silenzioso (propulsione pump-jet, timone di coda ad “X”, copertura fonoassorbente su tutta la superficie) ma sembra particolarmente interessante l'innovativo per ridurre l’impronta “magnetica”.  Anche i sensori segneranno un deciso passo in avanti come la nuova cortina idrofonica trainata di Thales  ALRO (Antenne Linéaire Remorquée à technologie Optique).

     

     

    Quote

    Il 19 febbraio, il Ministro delle Forze Armate francese, Florence Parly, ha il ufficialmente lanciato la fase di sviluppo del programma SNLE 3G (Sous-Marin Nucléaire Lanceur d'Engins 3eme Génération) che prevede la costruzione di 4 sottomarini lanciamissili balistici a propulsione nucleare (SSBN) di terza generazione. L'evento ha avuto luogo presso il centro di test di idrodinamica della Direzione Generale degli Armamenti (DGA Techniques Hydrodynamiques) situato a Val-de-Reuil, in Normandia. Per l’occasione è stato mostrato un modellino idrodinamico rappresentativo del futuro battello. La LPM 2019-2025 prevede la sostituzione dei 4 SSBN della classe LE TRIOMPHANT con 4 nuovi SSBN a partire dal 2035. Il numero di 4 è ritenuto il minimo per garantire la continuità della capacità di deterrenza in mare della Francia con un battello in pattugliamento ed un altro sempre a disposizione. Il primo contratto, che sarà assegnato entro fine 2021, copre gli studi di sviluppo fino alla fine del 2025, la realizzazione dei primi elementi dello scafo e del locale caldaia del primo SNLE 3G, così come l'adeguamento dei mezzi di produzione industriale di Naval Group per il programma. Il taglio della prima lamiera è atteso per il 2023, la consegna del primo esemplare nel 2035. Gli altri battelli seguiranno al ritmo di uno ogni 5 anni. Gli SNLE 3G rimarranno in servizio per circa 40 anni, dunque l’ultimo battello consegnato (2050) dovrebbe essere ritirato dal servizio nel 2090. In linea di massima, ci sia attende un sottomarino della classe delle 15.000 t, dunque leggermente più grande e più lungo degli attuali LE TRIOMPHANT ma con equipaggio meno numeroso (10-15 uomini in meno). Come i predecessori, il nuovo SSBN sarà capace di trasportare 16 missili balistici intercontinentali (IRBM) M-51 - nella versione più aggiornata M-51.4 – oltreché siluri pesanti F-21 ed altre armi in servizio con la Marine Nationale.

    SNLE-3G-1024x576.jpeg


  2. Luna Rossa Prada Pirelli ha vinto la Prada Cup per 7 a 1 contro Ineos Team UK.

    Lo so, ormai è una notizia datata (anche se solo di 3 giorni) ma una  vittoria cosi pulita e convincente contro quelli che sembravano favoriti deve essere festeggiata!

    Ora Luna Rossa è il Challenger contro New Zealand nella 36° America’ Cup, dal prossimo 6 marzo a Auckland ne vedremo delle belle.

    Un grande successo italiano di uomini, di organizzazione e di tecnologia. “Bravi ragazzi” sono le prime parole del timoniere Checco Bruni tagliato il traguardo della regata che segna un grande successo per lui, per Jimmy Spithill, per Pietro Sibello, per lo skipper Max Sirena, per i grinder che non hanno smesso un secondo di “macinare” per produrre l’energia essenziale per la performance della barca, per il Design Team, per lo Shore Team, per Prada, per Pirelli, per tutti gli sponsor. E c'è anche un po di Marina Militare visto che a Cagliari usufruivano degli spazi della Marina

     

    in c@@@ alla balena Luna Rossa!

     

     Visualizza immagine di origine


  3. Secondo diverse fonti un delegato dei cantieri francesi sarebbe volato in Australia, per fronteggiare lo scontento degli australiani per il contratto appena siglato. Purtroppo ancora nulla è trapelato da quanto discuso dopo che il delegato ha affrontato la quarantena e incontrato gli australiani che, evidentemente, non si sentono di ricoprire il ruolo di marina del terzo mondo. Ecco uno dei tanti articolo comparsi a fine gennaio, da ARES al link L'Australia starebbe cercando alternative ai nuovi sottomarini francesi da 50 miliardi di euro (aresdifesa.it)

     

    Quote

     

    L’Australia starebbe cercando alternative ai nuovi sottomarini francesi da 50 miliardi di euro

     

    Il più costoso programma militare mai varato dall’Australia, passato da 6,36 miliardi di euro a ben 50,8 miliardi di euro, per la costruzione di 12 nuovi sottomarini potrebbe finire su un binario morto.

    Secondo quanto riportato dal quotidiano australiano di finanza Financial Review il Primo Ministro Scott Morrison è sempre più esasperato in primo luogo dai crescenti costi ma anche dai continui litigi e tensioni tra il Dipartimento della Difesa e l’azienda francese Naval Group.

    Per la sostituzione dei sei sottomarini classe Collins attualmente in servizio, costruiti a partire dagli anni 90′, l’Australia ha scelto una versione convenzionale dei Barracuda scartando la proposta giapponese (classe Sōryū), tedesca (Type 214), spagnola (S-80), svedese (A26) nonché quella riguardante dei Collins “aggiornati”.

    La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso è la spesa per la fase di Critical Design Review stimata inizialmente dagli australiani a 1,5-1,9 miliardi di euro ma per Naval Group è il 50% in più.

    Si apre dunque il piano “B” per Canberra con il Dipartimento della Difesa che, secondo diverse fonti, ha allacciato colloqui con la svedese Saab che aveva partecipato alla progettazione dei sottomarini classe Collins. L’idea sarebbe quella di esplorare la possibilità di sviluppare un versione aggiornata e più avanzata della classe Collins.

    Altro punto dolente, sempre secondo Financial Review, è il mancato rispetto del paletto del 60% di spesa da parte di Naval Group verso fornitori australiani così come previsto nello Strategic Partnership Agreement.

     

    Attack-Class.jpg


  4. Perchè per una simile nave è difficile pensare a un "pensionamento". Nave Amerigo Vespucci, amata e vezzeggiata dai suoi nocchieri, curata e periodicamente aggiornata nelle apparecchiature e sistemazioni avendo cura di conservare quell'alone di storia e alta aristocrazia che la contraddistingue, compie 90 anni. ecco il comunicato stampa della Marina Militare  

    Quote

     

    La Spezia. 22 febbraio 2021. Oggi nave scuola Amerigo Vespucci festeggia i suoi primi 90 di attività dal giorno del varo, il 22 febbraio 1931, presso gli stabilimenti nautici di Castellammare di Stabia.

    Nata come Regia nave scuola dell’allora Regno d’Italia con Re Vittorio Emanuele III, il Vespucci è da sempre uno dei simboli della Marina nel Paese, immagine inconfondibile che risalta nei porti e nelle acque della nostra Nazione. Allo stesso modo la nave simboleggia l’Italia nel Mondo, attirando migliaia di persone in ogni porto per ammirare lo stile italiano che sfoggia e rappresentando un nostalgico “pezzo d’Italia” per tutti i nostri connazionali all’estero.

    Ma il compito più importante che nave Vespucci porta avanti, ineguagliata nel mondo, fin dal suo varo è l’addestramento di tutti gli ufficiali di Marina, che al termine del primo anno di Accademia vivono su questo “veliero” la loro prima esperienza d’imbarco, il primo vero “assaggio” di mare.

    Tranne rarissime eccezioni dovute a lavori straordinari di ammodernamento, ogni estate gli allievi della prima classe dell’Accademia Navale di Livorno sono imbarcati su nave Vespucci mettendo in pratica quanto studiato sui libri e nelle classi dell’Istituto di formazione, ma soprattutto avviandosi verso la propria personale “rotta” nella famiglia della Marina. Qui nasce davvero il corso degli allievi, non solo con il nome e il motto che prendono corpo durante le traversate, ma condividendo la comune aggregante esperienza con spirito di sacrificio, volontà di superare gli ostacoli e voglia di eccellere, che trovano la sintesi nel termine “Equipaggio”.

    Nave Vespucci è la storia recente d’Italia: nata nel periodo bellico, era presente al ritorno di Trieste all’Italia, dagli anni della ripresa economica alla sua partecipazione come tedoforo per le Olimpiadi, fino al messaggio di vicinanza a tutti gli italiani nella campagna d’istruzione dello scorso anno quando si è avvicinata ai porti nazionali in segno di saluto e rispetto nella terribile esperienza della pandemia da COVID-19.

    I 90 anni di nave Vespucci rappresentano un altro record di questa nave, come la risalita del Tamigi di Londra o l’uscita dal canale navigabile di Taranto, entrambi eccezionali eventi velici.

    È già all’orizzonte la nuova campagna d’istruzione e gli allievi della attuale prima classe dell’Accademia saranno presto chiamati ad imbarcare per navigare insieme verso nuove e memorabili avventure. Anche quest’anno, chiunque la vedrà all’orizzonte, potrà riconoscere nel suo inconfondibile profilo la nave scuola Amerigo Vespucci: “la nave più bella del mondo”.

     

     

    1.jpg?access_token=1!LRkF3Jhbs1G9rw9rY7r


  5. Ho ricevuto la seguente segnalazione, che ritengo utile riportare. Invito il nipote di C° Biccheri a iscriversi al nostro forum dove potrà contribuire alla memoria dell'eroe caduto

     

    Quote

    Buonasera il Capo meccanico di seconda classe del sommergibile Faa di Bruno si chiamava Romeo Biccheri. Io sono suo nipote che purtroppo non ha mai conosciuto. Prego di voler correggere l'errore a ricordo di un eroe caduto

     


  6. Effettuata nuova spedizione. Troverete come di consuetudine i bollini attaccati al gancetto con il nastro adesivo. Raccomando come sempre di tenere monitorato il post iniziale per gli aggiornamenti sullo stato degli accreditamenti e delle spedizioni

     

    Leopard1/consegnato/bonifico/SI/raccomandata 153192265046 sped 6/2

     

     

    COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

    CHIEDO CORTESEMENTE A GIOVANNI CESPA DI CONTATTARMI RIGUARDO LA SUA ISCRIZIONE

×