Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:

Totiano

Membro Consiglio Direttivo - MS*
  • Content Count

    22,231
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Totiano

  1. Totiano

    Le Navi Di Carta Della Marina Militare

    strano che sia passato tra le maglie dei controlli. In ogni caso dovrei essere riuscito a bloccarlo e, il posti cui si riferisce Ocean's è nascosto
  2. Totiano

    Quizz Foto: Unità Militari

    chi ha tagliato a metà la Nelson?
  3. Totiano

    Odoardo Burattini

    Ecco, è anche per questo che Betasom esiste. Sono quei piccoli eventi che rendono orgogliosi di essere parte di questa squadra che ha per motto "per non dimenticare"! Grazie a MR1974 per aver voluto condividere questi bei ricordi. PS: mi sono permesso, vista l'importanza del post, di spostarlo in quadrato ufficiali
  4. Totiano

    Il successo delle FREMM

    La vendita alla US Navy ha portato alle fregate prodotte da Fincantieri un interesse che mancava dai tempi delle Lupo. Prima di riportarvi lo stringato ma pregnante articolo di RID al link RID - Rivista Italiana Difesa Vi propongo una riflessione che, magari, potrebbe anche essere utile a chi gestisce le sorti della nostra nazione: Lupo e FREMM sono nate, come idea, presso i Reparti dello SM della Marina frutto di un momento storico particolare ovvero le cd Leggi Navali, fondi dedicati a recuperare le potenzialità della squadra navale. Entrambi i progetti sono stati concretizzati da Fincantieri, anche se il secondo ha visto la collaborazione francese. Quindi, se il mio ragionamento ha senso, se ci sono opportune risorse le idee e le capacità non mancano per essere davvero competitivi, nonostante una certa assenza di quella parte di Governo che dovrebbe promuovere i prodotti. A quanto sopra credo debba essere aggiunto che la sosta a Gdnya (Polonia) della FREMM Marceglia ai primi di giugno non sia stata del tutto casuale visto la proposta di PPA come dal seguente [lungo] articolo intervista al link Italian commitment on the "Miecznik” program [INTERVIEW] - Defence24.com di cui riporto solo l'incipit
  5. Totiano

    Il successo delle FREMM

    D'altronde il legame "coloniale" è ancora molto forte e credo che la scelta sia comprensibile, per certi versi. Un o come quando acquistarono i battelli classe "U" per una cicca, ma credo gia sapessero a cosa andavano incontro. Una cosa sembra certa: quando il mercato non è "drogato" politicamente il nostro know how suscita ben piu che interesse
  6. Totiano

    Barbuti all'opera

    Una tradizione trovarsi all'ANMI di Porto Garibaldi per impostare la prossima stagione e, si, potete preoccuparvi! Vi ricordate che nel 2022 saranno 20 anni di Betasom, vero?
  7. Ho ricevuto dal sig Paolo V. (che ringrazio) le foto di questo bellissimo modello, secondo me riferito alla classe F.li Bandiera Classe Bandiera (1928) - I Sommergibili d'Italia - Betasom - XI Gruppo Sommergibili Atlantici. Voi cosa ne pensate?
  8. Totiano

    Giornali e disinformazione

    Avrà fatto confusione con Premuda, se non ci fosse stato quel "postscritum" poteva persino essere -forse- scusabile.
  9. Totiano

    Tifosa scema e Altare della Patria

    Come non essere d'accordo... per di piu con il giornalista che confonde un Cadetto con un marinaio della Brigata Marina San Marco
  10. Totiano

    a bordo con i racconti di un sommergibilista

    Complimenti per i disegni stupendi e le belle storie al sig Bruno e grazie a te per averceli portati, Roberta. Qualche piccolo appunto che mi permetto di fare riguardo al soccorso ai sommergibili sinistrati, da vecchio insegnante di sicurezza a bordo. Credo che il sommergibile turco fosse il Dumlupinar, un ex USA non troppo dissimile dai nostri. Per quanto riguarda l'evacuazione di un battello, i disastri sono tantissimi, sempre troppi, anche in tempi recenti: lo stessso Kursk era in fondali idonei alla fuoriuscita ... ma i problemi furono altri. Puo essere, invece, interessante la storia del HMS Truculent, dove l'equipaggio uso i sistemi di fuoriuscita dopo la collisione ma non tutti sopravvissero al freddo (è il motivo per cui oggi ci sono tute di fuoriscita e non semplici cappucci (le Steinke hood, appunto). Altro esempio che ci interessa ancora di piu è il Peruviano Pacocha, dove molti si salvarono usando la Steinke ma la mancanza di addestramento non concesse la vita a tutti quelli che raggiunsero la superficie.
  11. Totiano

    TOTI IN 1:1 !!!

    Intanto auguri per il braccio, Claudio! Le manopole vanno bene, secondo me. Prima di procedere, però, forse dovremmo pensare a cosa (e come) mettere all'interno per proiettare le immagini. Anche l'alimentazione o la ricarica dovrebbero essere considerate.
  12. Totiano

    TOTI IN 1:1 !!!

    Non mi permetterei mai! Peraltro i più anziani di Betasom ricorderanno che nelle prime mostre di sommergibili in Adriatico era presente un "periscopio" che proiettava immagini su un piccolo schermo LCD montato all'interno, qui trovate qualcosa https://www.delfinidacciaio.it/mostra_chioggia.html Per quanto riguarda le manopole, leve ecc, nascevano tutte nere ma l'usura ha tolto il colore
  13. Totiano

    TOTI IN 1:1 !!!

    Non è un'idea tanto peregrenia: difficilmente sarà affiancato da un originale e 3 cm non si riescono a distinguere se uno non li v a cercare ad hoc. Non ultimo, ci sono spazi maggiori per installare impianti video all'interno
  14. Totiano

    TOTI IN 1:1 !!!

    Ma non sarebbe meglio qualcosa di più leggero e trasportabile come la plastica, Claudio?
  15. L’ANMI di Monfalcone, in occasione della ricorrenza dell’ottantesimo anniversario della morte del Generale Ispettore del Genio Navale Curio Bernardis, ideatore e progettatore di ben 103 sommergibili, universalmente noti come “tipo Bernardis”, in collaborazione con la Consulta della Cultura del Comune di Monfalcone e con il Museo della Cantieristica ha realizzato la mostra-evento “I 600di Monfalcone 1932 – 1942 – Nel silenzio degli abissi”. L'esposizione ricordare la storia dei 25 sommergibili della classe 600 costruiti dall’allora Cantieri Riuniti dell’Adriatico (CRDA), le maestranze del cantiere che provvidero alla loro costruzione e le vicende di detti mezzi e dei marinai che sugli stessi prestarono servizio. Sono state edite due pubblicazioni: il libro catalogo della mostra curato dal T.V. G.N. Cpl. Marino Ravalico, che narra le imprese dei 25 sommergibili classe 600 e “Il Regio Sommergibile Perla” scritto da Enrico Cernigoi Al ‘comandante’ Contrammiraglio Oscar Gran, triestino, medaglia d’Argento al valore - che visse eroicamente l’epopea dei 600 prima come ufficiale in 2° dell’Alagi durante l’allestimento dello stesso presso Marinalles Monfalcone e poi, in guerra, come comandante dell’Aradam e dell’Otaria, tre dei sommergibili costruiti nel Cantieredella nostra città. Comandante d’armamento dell’Italcantieri negli anni ‘60, ci ha lasciato 45 anni fa, il 3 luglio - al generale Curio Bernardis, ed ai 525 Ufficiali, sottufficiali e marinai (di cui 490 riposano nel silenzio degli abissi) periti nell’adempimento del loro dovere sui 25 sommergibiliva il nostro ricordo. cito da articolo di ANMI Monfalcone Nel 1929 il generale del Genio Navale Bernardis, in collaborazione con ilCRDA di Monfalcone,sulla base delle esperienze della Regia Marina che riteneva essere più idoneo per le operazioni nel Mediterraneo un sommergibile dal dislocamento in superficie di circa 600 tonnellate, ne elaborò il progetto di uno di piccola crociera che venne denominato “classe 600". La Regia Marina ne ordinò la costruzione di 3 unità,la serie venne denominata “Argonauta”dal nome dato al primo dei battelli. Detti sommergibili si dimostrarono ottimi sotto tutti i punti di vista:robusti, affidabili, stabili in superficie ed in immersione, facili da gestire e da manutenere. Mentre la prima serie era ancora in costruzione, la Regia Marina ne ordinò un’altra di 6 unità che venne denominata serie “Sirena”. Al progetto iniziale furono, questa volta, fatti alcuni piccoli ritocchi apportando minime modifiche secondarie, in particolarefu migliorato il disegno della prora e venne adottata quella forma particolare, detta “a squalo”, che divenne caratteristica di tutti i sommergibili tipo Bernardis. Poiché anche i battelli della seconda serie si dimostrarono soddisfacenti dal punto di vista tecnico, nel 1935 fu dato ordine di impostare la serie ‘Perla’di 6 unità e nel 1936 la serie ‘Adua’di 4 unità. Ancora una volta il cantiere di Monfalcone mise in evidenza capacità tecniche ed organizzative eccezionali;nell’ottica della messa a punto di un’industria capace di colmare le perdite in caso di conflitto, adottò progressivamente una metodologia produttiva sempre più efficiente. Così, si passò dalle 112 settimane necessarie per realizzare l’Argonauta alle 45 per il Perla, fino a raggiungere un minimo di 41 per l’Adua. Alle 19 unità costruite negli anni precedenti la Seconda Guerra Mondiale,ne vanno aggiunte 6 della stessa classe, serie “Platino” , costruite durante il periodo bellico. La classe 600 fu senza dubbio quella con il maggior numero di esemplari (ben cinquantanove unità costruite) e, probabilmente, una delle più riuscite. Oltre che nel CRDA di Monfalcone, i battelli vennero realizzati da diversi altri cantieri: Tosi di Taranto, OTO di La Spezia e Cantieri del Quarnaro di Fiume. Concludiamo con un accenno al tentativo, speriamo riuscito, di rendere tangibile il ricordo dell’evento, con la realizzazione di una serie di modelliniscala 1:300 realizzati in tridimensionale,stampati con le nuove tecnologie 3D, completati e dipinti a mano dai soci. La mostra è visitabile gratuitamente fino al 13 settembre 2021 negli orari di apertura del museo (attualmente dalle 10.00 alle 19.00di venerdì, sabato,domenica e lunedì) che dispone di un ampio parcheggio gratuito riservato ai visitatori.
  16. E' la stessa, ma Andrea ha qualche foto in piu. Provvedo a unirli
  17. Totiano

    Quizz Foto: Unità Militari

    Mar Rosso?
  18. Totiano

    a bordo con i racconti di un sommergibilista

    Grazie Roberta, e ringrazia il sig Bruno per lo stupendo aneddoto. Probabilmente ha spostato di un paio d'anni l'evento, ma non ne faccio certo una colpa, anzi! Lo spettacolo di una fusione è sempre affascinante ma immagino cosa possa essere assistervi la prima volta, se poi si aggiungono gli ingredienti di un antico sapere c'è da andare in estasi! Immagino fosse li per conto della Marina, quindi era destinato a Marinalles Monfalcone in quel periodo e l'incarico non era da poco perchè il MIBRAL S, metallo di cui era composta l'elica, sembra non fosse di semplice gestione Gusto per capire di chi stiamo parlando, perchè l'elica è una entita vivente, ecco una foto con un giovane e orgoglioso Direttore di Macchina mentre, per il sig Bruno, un video che vede il Toti sullo scalo nel 1967, culminante con il varo (Come sapete ce ne sono molti altri al link Audio e video (delfinidacciaio.it)
  19. Totiano

    TOTI IN 1:1 !!!

    Per il Varignano, @darth dimmi in pvt cosa ti serve. @Ocean's One Nella zona dell'asterisco, fotografata sul Toti, si vede bene a cosa serve sulle foto del Dandolo: sono scanalaure per il sistema di sollevamento Cmq non mi sono arreso per Venezia, è solo saltata la data programmata
  20. Totiano

    TOTI IN 1:1 !!!

    @darth @Ocean's Oneuna pessima notizia, almeno per il momento: l'accesso al Dandolo è ancora chiuso. Ci riaggiorneremo più avanti
  21. Nessuno in particolare, anche se diversi sono iscritti al nostro forum. Scrivi all'indirizzo della mail precedente, in genere rispondono rapidamente
  22. Totiano

    Problemi installazione SH5 Ubisoft

    Von Faust, il moderatore di sezione, è temporaneamente non disponibile ma è informato della richiesta e appena rientra provvede a dare una risposta
  23. Proseguono i successi di Fincantieri: è stato recentemente pubblicato l'accordo con la marina Indonesiana, che opera in prima linea di fronte al Drago, per la fornitura di 6 FREMM e di 2 Maestrale rimodernate. E' un accordo interessante che apre a più vaste possibilità di vendita (penso ai sottomarini, non al'accordo per la portaerei cn Daewoo, visto che forse stanno ripensando all'acquisto degli ultimi 3 Chang Bogo che altro non sono che dei 209 rivisti in Korea) e, aggiungo, di contrasto all'espansionismo cinese. Riporto, tra i tanti, l'articolo di shipmag al link La Marina indonesiana ordina sei fregate a Fincantieri - Shipmag
  24. Sono sicuro che ANMI Monfalcone non ha problemi a fornirle anmi.monfalcone[at]gmail.com
  25. Totiano

    a bordo con i racconti di un sommergibilista

    Ciao Roberta, è sempre bello leggerti, ma stavolta hai postato una "chicca" davvero bella!
×