Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:

fanghino

Sottocapo
  • Content Count

    365
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About fanghino

  • Birthday 11/04/1964

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Nogara VR
  • Interests
    Montagna e tutto ciò che è vivere nella natura

Recent Profile Visitors

1,033 profile views
  1. fanghino

    U-864 Operazione Cesar

    Grazie Totiano. Non saprei giudicare la veridicità storica di quel video, ma all'equipaggio dell'U 864 la fortuna volse drammaticamente le spalle. 4 lanci e 4 siluri che sfiorano l'inglese. Se il video è storicamente plausibile, perchè non usarono i magnetici? In ogni caso è incredibile come riuscissero a localizzarsi con precisione, calcolare i dati di lancio e tutto restando immersi, senza quindi avere riferimenti visivi. Esistono altri duelli subacquei? Più che scontri, li vedo come veri e propri duelli...
  2. fanghino

    U-864 Operazione Cesar

    Curiosando in rete ho trovato un video su questa operazione. E con qualche ricerca ho capito che trasportava verso il Giappone un motore a reazione di un Messerschitt , presumo per dare tale tecnologia anche all'aviazione imperiale, e una notevole quantità di mercurio, il cui scopo ignoro. Dal filmato mi par di capire che urtò il fondale davanti alle coste scandinave e fu quindi intercettato. Non sono sicuro di aver capito bene però come andarono le cose. Forse l'elevata zavorra data dal mercurio rese impacciate le manovre, o tentarono di posarsi sul fondo...
  3. fanghino

    Varato il secondo UNPAV

    Ecco, si spiega. Su mezzi più evoluti il gioco è sull'ugello, le applicazioni su imbarcazioni piccole, danno risultati inferiori. l'aliscafo ne beneficia enormemente stante la drastica riduzione di attrito. La portata della pompa è cruciale
  4. fanghino

    Varato il secondo UNPAV

    l'idrogetto è il sistema propulsivo delle moto d'acqua. Credo che uno dei suoi limiti maggiori sia l'impiego in acque basse, per la possibilità di risucchiare fanghiglia e oggetti dal fondale. Capitato ad un conoscente che aveva un barchino con tale motore in laguna a Venezia. si trovò pezzi di cassette di frutta nell'uggello! Però forse su grandi installazioni questo non avviene per diverse soluzioni tecniche nell'aspirazione Totiano, a mio avviso nel tuo disegno c'è un errore. Così conformato il tuo motore svuoterebbe un oceano, senza che il natante avanzi di un metro! E' una pompa di travaso La spinta è efficace se il getto, per principio di reazione, trova la barriera del mare, e la spinta si trasmette al tuo mezzo, che avanza. Altro aspetto è la retromarcia e l'utilizzo per frenare, che secondo me è problematico. Però su una nave ci saranno di certo accorgimenti che lo permettono
  5. fanghino

    TWoS nuovi interessanti aggiornamenti

    Eh, dai, la bellezza muliebre qualcosa ti ha lasciato.... No, la mia è una pura passione estetica ed estatica. Uno sport bello in se stesso e che non mi spinge a tifare alcuna squadra, oppure tutte. Tovo fantastico invece l'abbigliamento che usano. Divise belle per tutti. Altra curiosità, i film, dei capolavori che nel nostro paese sono forse poco noti, ma sono tutti suggestivi. Uno per tutti: "l'uomo dei sogni".
  6. fanghino

    TWoS nuovi interessanti aggiornamenti

    Prima Legio! Fra i giochi di palla, l'unico che mi piace è proprio il baseball. Giocai con gli amici in quel di Mestre in gioventù. Ne fecero le spese una serranda di un negozio e la fiancata di una 131. Facemmo dei bei bozzi... mica tutti possono permettersi il diamante, ci si accontenta di un posteggio.... Che sport. Solo in apparenza semplice e lineare.
  7. Pensavo che sagola fosse una nomenclatura tipicamente veneziana, in dialetto "sagoea", e cavo fosse più una nomenclatura moderna, proprio della marina mercantile delle grosse navi, che usano appunto cavi metallici formati da decine di trefoli, e che pesano pure tantissimo! Ne vidi uno mentre lo tagliavano con la mola a disco, era stato strappato dalla tensione e aveva formato un fiocco!
  8. Tutto bellissimo! Complimenti per la manualità e per l'avventurosa vita. Come scout, diversi nodi li conosco pure io. Ma c'è una differenza sostanziale fra i nodi marinareschi e i nodi della pionieristica. I primi devono esser facili e lesti da fare sciogliere, proprio perchè le rapide e mutevoli condizioni del mare non possono aspettare i tempi di un nodo troppo serrato. Al contrario, la pionieristica prevede nodi, e legature (quadra, treppiede....) fatti stabilmente all'atto di erigere il campo. Devono serrarsi saldamente senza doverli poi ripassare troppo di frequente. Si fanno mettendoci tutto il tempo che serve, e rammento di legature così strette da non poter esser sciolte se non con un... vigoroso colpo d'accetta a tagliarli! La canapa si presta a questi nodi, perchè poco elastica e "grippante" su se stessa, scorre poco insomma. Ma ormai è poco diffusa e costa, quindi gli scout usano sovente cordame in nylon e le legature vengono un disastro, essendo questo materiale infinitamente elastico e pure antifrizione! Io che ho avuto la fortuna di amare sia il mare che la montagna, ricordo una volta in barca di un amico, un altro chiedere un pezzo di corda. Gli risposi, che su di una barca trovarà sartie, bave, scotte, drizze... ma mai un pezzo di corda! Perchè li si chiaman funi!!!!
  9. fanghino

    Diario Di Bordo C.te Von Faust

    Un bel lancio di poppa!
  10. fanghino

    Diario Del Comandante Edelweisse

    Ottimo! Sono curioso come un gatto...
  11. fanghino

    Debriefing 24 Aprile 2019 - E fu vittoria !!!

    Ottima missione! Consideriamo le precedenti addestrative, ora si fa sul serio, e cavoli.... che botte!!!
  12. fanghino

    Diario Del Comandante Edelweisse

    Troppo onore mi tributi, caro Von Faust. In realtà da qualche parte si è nascosto un mercantile, ma giocare a nascondino dietro agli iceberg è fastidioso e non ho insistito, pur avendo siluri in quantità. I flower fanno della velocità e manovrabilità il loro punto forte, e batterli in quello è impossibile. Sangue freddo, e giocarli d'astuzia. Mi posiziono prua contro prua, gli faccio vedere bene il periscopio, e quelli caricano come tori infuriati. Partono dritti sollevando un gran baffo d'acqua. Io nel frattempo predispongo un magnetico a 5mt, fast. Sotto i 600 metri di distanza lancio. Certo, non c'è una seconda possibilità...
  13. fanghino

    Diario Del Comandante Edelweisse

    Missione fra i ghiacci. Primo obbiettivo mostrare bene il periscopio ai Flower, che partono dritti in caccia, senza sapere che 5 mt sotto di loro li raggiungerà inesorabile l'affondamento. Lancio a 550mt magnetico. Pochi secondi e non hanno scampo. Poi due siluri su un cargo e infine inseguimento in superficie di trasporto truppe, che evita una salva di siluri, ma non può sottrarsi al preciso tiro del cannone.
  14. fanghino

    Diario Del Comandante Edelweisse

    Grazie! Immaginavo ujna procedura simile di ricerca da parte dei destroyer. Farei lo stesso a ruoli invertiti. E trova conferma la mia idea che la loro capacità di rilevamento sia sovradimensionata rispetto al reale.
  15. fanghino

    Diario Del Comandante Edelweisse

    Poco fa o fatto la missione ICE, risultati insoddisfacenti, ma ho fatto una prova di immersione limite. A 155 mt ero ancora pingato. Stando ai discorsi sulle temperature in profondità, dovevo star tranquillo. Questo rafforza i miei dubbi sull'asdic, che mi pare troppo efficace. Non so come fosse nella realtà, ma a grande distanza e profondità è perfettamente di rilevarmi. Mi pare esagerato. Per il resto, a 160 è scoppiato.
×