Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:

av02254

Comune di 2a classe - S *
  • Content Count

    61
  • Joined

  • Last visited

About av02254

  • Birthday 08/02/1950

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.liberospazio.com

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    milano

Previous Fields

  • Indirizzo Email Pubblico
    av02254(no spam)@email.it
  1. av02254

    una serena Pasqua a tutti

    mi unisco per formulare anche io gli auguri a tutta la base. buona pasqua
  2. buongiorno Marco. la raccomandata è arrivata stamattina. grazie.
  3. grazie Marco. confermo di esser stato attento nell'aprire la busta e aver sfogliato ogni pagina.
  4. il pacco è arrivato oggi. è molto bello, come sempre. grazie. non so se per errore, ma ci sono 2 calendari, e nemmeno quest'anno è' arrivato il bollino d'oro da mettere sulla tessera
  5. buongiorno Marco, confermo di aver fatto ieri il bonifico. buona giornata erberto
  6. sì. e mi hai aiutato non poco. grazie
  7. Buona domenica Comandanti devo fare un aggiornamento. Totiano ha assicurato che porrà il quesito in “alto loco”, e grazie per la disponibilità che apprezzo molto, ma dovendo continuare il racconto, su segnalazione di Danilo, ho scritto a (Marcello) Marpola con messaggio privato. Purtroppo gli scambi sono proseguiti con la medesima modalità privata, e riferire ora le sue osservazioni in ordine ai miei quesiti… è cosa non semplice. Totiano auspicava uno scambio che coinvolgesse altri soci interessati all’argomento, quindi, riporto qualche frammento dello scambio avuto, cercando di riepilogare: secondo Marcello ho un tantino esagerato (per il vero, ho postato la discussione proprio perché avevo questo forte dubbio, instillato da un scambio epistolare con Moreno-Malaspina). Grazie ai suoi - suggerimenti, tenendo conto di condizioni del vento “reale”, del dislocamento dei due legni e della loro armo, e - rimandi a siti di internet che descrivono i brigantini a palo, e - precisazioni sulle andature che maggiormente sfruttano il vento (in considerazione dei fattori di cui sopra) con le mie limitate conoscenze dell’argomento ho concluso che – per i due scafi in questione – siano più ragionevoli le seguenti velocità, senza andar troppo per il sottile: andature (dalla più veloce a quella meno veloce) per il cutter: traverso: max 11 nodi lasco: max 10,5 nodi bolina (stretta a circa 33° e 45°): 9,5 – 10 nodi bolina stretta con vento teso, mare mosso e pioggia: max 7 nodi con velatura ridotta (randa terzarolata, tormentina e fiocco) per il brigantino: traverso: max 15 nodi lasco: max 14 nodi bolina (stretta a circa 33° e 45°): 13,5 - 14 bolina stretta con vento teso, mare mosso e pioggia: max 10 nodi (anche per il brigantino velatura ridotta), Marcello, che ringrazio ancora per l’aiuto, ha ritenuto accettabile la nuova impostazione. Ahimè questo comporta l’onere di rivedere le parti già scritte del racconto che, come a lui ho già detto, non può tenere conto di molti altri fattori che devono essere considerati andando per mare; mi riferisco a deriva e scarroccio, che sono interessantissimi ma che “annoierebbero” i miei scarsi lettori non esperti degli argomenti. In definitiva si scrive per divertirsi e divertire ma senza “stufare”. Non mi voglio giocare quei pochi che mi regalano il loro tempo. Resta inteso che – parlando di mare, marineria e argomenti correlati – essendo io un terrazzano ogni altro suggerimento è fortemente auspicato. Voi marinai avete un lessico che è fortemente suggestivo, ma non sempre facile da trasferire in scrittura, e io – qualche anno fa – ero militare di leva nel “battaglione trasmissioni folgore” a treviso, ben lontano dal mare - non sono stato mai marinaio. Le mie uniche relazioni col mare, escluse le vacanze, sono rappresentate da mio padre marinaio di carriera per sedici anni e poi congedatosi alla fine della guerra, e una passione da ragazzo per la barca a vela (una deriva di 3,70 mt). Quotidianamente io “parcheggio” l’auto… Scrivendo di mare devo ricordarmi di “ormeggiare” la nave, e la cosa non è per me così immediata e spontanea come lo è per voi. E vi risparmio le facili battute sul “cazzare” le vele… o altre con le quali ho dovuto riprendere confidenza, come “cime/cavi” invece di corde o “alare/issare/ammainare” invece di sollevare o tirare su o abbassare. Mi sono qualche volta confuso (poi correggendomi) fra drizza e scotta, e altri lemmi tipicamente vostri. Ma, come si dice? Una sfida è una sfida! Ci proviamo e ce la mettiamo tutta. Come dice Marcello: buon vento! Grazie Erberto
  8. per Totiano e Danilo43 innanzitutto grazie per le risposte. seguendo i consigli di Danilo ho mandato - minuti fa - un messaggio privato a Marpola, pregandolo di una risposta se non lo disturbo. ora attendo fiducioso. erberto
  9. Buongiorno Comandanti, le mie poche conoscenze di mare e marineria mi spingono a chiedere l’aiuto delle vostre conoscenze, confidando sulla vostra disponibilità e buona predisposizione a perder tempo con un terrazzano. Sto provando a scrivere un racconto ambientato in mare e più precisamente nell’Oceano Atlantico. La storia si svolge nel 1874, e vede tra i protagonisti: - un Cutter di 70 piedi circa (escluso il bompresso), di circa 90 ton di stazza, con scafo affilato e un albero maestro, armato con vele auriche (randa, controranda, trinchetta, fiocco e controfiocco) del tipo del cutter CSS Shenandoah, utilizzato dai Confederati durante la guerra civile americana per forzare il blocco navale dell’Unione (non ci sono fotografie in internet; c’è soltanto un modellino scala 1:50) - un Brigantino a palodi circa 150 piedi (sempre escluso il bompresso), di circa 190 ton di stazza, 20 uomini di equipaggio, due o tre alberi, del tipo come nella foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Goletta#/media/File:Schooner_Linden.jpg Ho ipotizzato vento costante da nord-est (come soffia nel periodo invernale fino a maggio) Il cutter (per motivi di racconto) salpa da Saint Vincent e Grenadines; segue una rotta est e superata Barbados vira per nord, risalendo il vento di bolina per giorni. Soltanto giorni dopo prenderà una rotta per ovest due quarte nord per attraccare a Bermuda. (sempre vento da nord-est) Il brigantino lo segue sulla stessa rotta più o meno, ma comunque sempre risalendo il vento. Ho ipotizzato che con andature di bolina e bolina stretta, il cutter – con tutte le vele al vento – possa raggiungere una velocità di 12-13 nodi conservandola anche per ore. Andando di lasco-gran lasco, invece, una velocità di 9,5 nodi con velatura normale (randa e trinchetto) Per il brigantino (armato con vele auriche) ho ipotizzato una velocità di 16 nodi (di bolina e al traverso). Regolandomi sulla scala Beaufort ho pure ipotizzato un vento variabile fra brezza, brezza tesa e vento moderato. Ho ora il dubbio di aver esagerato. Brani letti in internet – qua là – dicono che nell’Atlantico si può tenere una velocità del genere, ma… Per la verità mi sono rifatto a informazioni lette a proposito dei clipper della rotta del the, che raggiungevano velocità di 18 nodi tenendole per parecchi giorni, e anche a certune battute del film Master and Commander: in una scena, inseguendo nave francese, ha una velocità di 12,5 nodi (vento di poppa), poi però perdono un pennone della maestra. Insomma – mascherandomi dietro la bandiera della letteratura – mi sarebbe davvero utile qualche informazione al riguardo, perché è bella la fantasia sempre a patto che non si scrivano castronerie. Spero che le informazioni fornite siano sufficienti per inquadrare il quesito, e ringrazio tutti gli uomini di buona volontà per avermi letto fino a qui, conscio di averla fatta un po’ lunga cercando di spiegare al meglio. Semmai deciderò di pubblicarlo, prometto che nella prefazione citerò i comandanti che mi aiutano come “fonti autorevoli”, già ho avuto aiuti da Moreno (Malaspina) Erberto
  10. buonasera totiano,

     

    ho bisogno di un po' di aiuto. nessuna richiesta di denaro, lo giuro! soltanto un po' di tempo.

    sto provando a scrivere un racconto di mare/marineria ambientato in oceano atlantico e che ha per protagonisti un cutter e un brigantino a palo.

    vorrei chiedere ai soci del sito se possono darmi alcuni ragguagli e precisazioni sulle velocità che possono raggiungere le due navi a vela navigando di bolina.

    posso creare una attività e inserire il post con la mia richiesta? non mi offendo se non ritieni di consentire.

    confido che - anche se parliamo di navi a vela - qualcuno di buona volontà possa aiutare questo povero terrazzano senza troppo ridere della mia ignoranza.

    ti allego il testo, ringraziandoti per il tempo che ti faccio perdere.

    grazie

    erberto

    richiesta betasom.docx

    1. Show previous comments  1 more
    2. av02254

      av02254

      Grazie Marco. ricambio l'abbraccio.

      l'ho postato in nautica col titolo "Aiuto e consigli di navigazione a vela nell'Atlantico"

      sono graditissimi i tuoi consigli oltreché quelli degli altri soci; magari un tuo intervento per iniziare...

      se non abuso troppo.

       

      erberto

    3. av02254

      av02254

      Finora nessuna risposta...

       

    4. Totiano

      Totiano

      non è detto che arrivi, speriamo...

  11. buongiorno totiano, grazie per l'aggiornamento. erberto
  12. buongiorno totiano, segnalo che ancora - tramite il link - non posso accedere alla discussione. chiedo di essere cortesemente aggiornato. devo versare qualcosa per il rifacimento dei calendari o per altre decisioni che avete preso ma che non riesco a vedere? grazie erberto
  13. mi pare una cosa strana... ho partecipato a quella discussione e ho scritto un post. ora non riesco più a entrare... in realtà volevo leggere come sta andando il rifacimento/correzione dell'errore sui calendari, e quando dovrò versare la mia quota-spese grazie
  14. buongiorno, qualcosa è cambiato nel sito. voglio segnalare che, cercando di accedere tramite il link, ottengo in risposta quanto appresso: Spiacente, c'è un problema Non hai il permesso di visualizzare questo contenuto. Codice Errore: 2F173/H
×