Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • de domenico

      de domenico 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:
    • Navy60

      Navy60 0

      Capo di 1a Classe - S*
      Joined:
      Last active:

Los Angeles

Guardiamarina
  • Content Count

    430
  • Joined

  • Last visited

About Los Angeles

  • Birthday 10/19/1980

Contact Methods

  • MSN
    danielebicego@hotmail.com
  • Website URL
    http://
  • ICQ
    0

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Valdagno (Vicenza)

Previous Fields

  • Indirizzo Email Pubblico
    danielebicegoTOGLIQUESTO@virgilio.it
  • Presente ai seguenti Raduni Nazionali e Licenze Ufficiali di Betasom
    VIII Raduno Nazionale - Emilio Bianchi Vii Licenza Ufficiale - Athos Fraternale
  1. Los Angeles

    The Immortals Ii - Save The Hostage

    Purtroppo per stavolta passo ... :s06: In bocca al lupo a tutti!!!
  2. Los Angeles

    Debriefing ~ The Immortals

    Intanto ringrazio tutti per la puntualità nel ritrovo :s20: :s20: Purtroppo però DW ha i soliti problemi e riusciamo a partire solo dopo 45 minuti di tentativi ( :s05: ). La missione, come immaginavo dal briefing, è molto complessa e soprattutto lunga, comunque si parte, anche se immagino di non poter arrivare alla fine. Bellissima la partenza dei 4 sub dal porto, veramente emozionante. Decidiamo di dividerci in due, io e Djmitri a sud mentre Hunter e Truffa a Nord-Ovest; la logica è quella di avere forze uguali su entrambi i lati e, nel caso tutto lo schieramento nemico si fosse diretto in una direzione il gruppo ''disoccupato'' avrebbe puntato direttamente la base nemica. Appena lasciati i moli diamo ''Macchine avanti emergenza'' e ci dirigiamo a sud alla massima velocità consentita. Djmitri fa rotta verso il promontorio est dell'isola Sao Jorge, mentre io mantengo una rotta più meridionale con lo scopo di tendere un orecchio anche alla parte meridionale dell'isola di Pico. Dopo quasi 40 minuti di corse pazze, rallentiamo e ci mettiamo in ascolto, io in profondità, mentre Djmitri tiene d'occhio la superficie. Dopo qualche minuto ci rendiamo conto che c'è qualcosa nel canale tra l'isola di Sao Jorge e Pico. Si tratta di due tracce sovrapposte, ma fanno rumore e riusciamo a distinguere le frequenze delle due fregate. Inizio la risalita mentre preparo i missili per l'attacco. Il mio compagno di viaggio intanto è già a quota periscopio e mi comunica che ha contatto visivo con le navi, nonostante la distanza, il buio e la pioggia insistente. Appena arrivo a quota di lancio, e subito dopo aver fatto una virata leggera per escludere eventuali falsi contatti, iniziamo il nostro attacco. Lanciamo nel complesso 9 missili che schizzano fuori dall'acqua e si stabilizzano per rotta 280 (l'unica incognita è che una nave faccia da scudo all'altra attirandosi tutti i colpi, ma per questo motivo ritardo di qualche secondo il lancio e mi tengo altri 2 missili pronti). L'attesa è breve... la batteria di missili di Djmitri colpisce in pieno lo scafo del Maestrale, seguita da altri due miei TASM, non oso immaginare come possa essere ridotta dopo essere stata colpita da 7 missili. Gli ultimi due missili della prima batteria, invece, agganciano l'Udaloy del Drakken e anche per quest'ultimo c'è poco da fare. A nord intanto stanno rilevando qualcosa, probabilmente un Akula. La domanda che ci affligge è scontata: saranno andati a nord entrambi i sub? oppure abbiamo ancora compagnia qui nel canale? Purtroppo il tempo stringe e non c'è spazio per ragionamenti o ricerche approfondite. La base per ora non è in pericolo (a nord i nostri compagni affondano l'Akula rilevato in precedenza) e decido di dirigermi a sud per avere sia protezione dall'isola sia una visuale della base. A 30 nodi però sono un bersaglio facile e appena sento ''Torpedo in the water'' rallento per verificare se sono il bersaglio dei siluri. Al sonar però no sento nè i motori nè i ping di ricerca. Continuo per la mia strada, ma quando mancano 15 minuti alla mia ora X non ho altra scelta che tentare un lancio a ventaglio dei 7 missili pronti nei tubi verticali. Rallento e risalgo a quota di lancio. Alle ore 23.50 i TLAM sono già per strada... Passa solo un minuto e altri due (o più) siluri vengono rilevati nelle mie vicinanze, al sonar non sento nulla, solo i ping, che sembrano lontani... sembrano appunto... Alle 23.52 un siluro mi aggangia da est, è vicinissimo... i ping quasi continui.... non posso fare nulla e vengo affondato... Resto collegato solo per vedere i miei missili colpire una spiaggia vuota :s05: e alle 00.00 chiudo la connessione. Ora sono curioso di sapere com'è finita... Complimenti per la progettazione della missione, molto bella e ben elaborata. Peccato per il poco tempo (forse servivano 3 ore per questa) che mi ha costretto ad osare quando invece dovevamo cercare l'ultimo Akula. Scusate, ma per caso avete usato qualche nuovo sistema di propulsione alla ''Ottobre Rosso'' per i siluri? Né io né Djmitri siamo riusciti a sentirli eh... ma nemmeno uno... solo il ''TIW'' e i ping...
  3. Los Angeles

    The Immortals

    In extremis ma entro il tempo limite.... Domani ci sarò anch'io. :s01: Con R.Hunter si pensava (invece di fare un SW) di fare 2 688i, che ne dite?
  4. Los Angeles

    The Immortals

    Ragazzi... un'altra serata come giovedì scorso e la moglie mi caccia di casa!!! :s14: :s14: Scherzi a parte, diciamo che ci può stare di fare tardi, ma non me lo posso permettere troppo spesso, quindi l'unica soluzione è partire presto, ma: 1° non posso obbligare ai miei orari altre persone e 2° i ritardi per crash di DW non sono purtroppo rari, anzi direi che sono routine... quindi per questa settimana passo... (tenendo conto che l'altra volta abbiamo finito alle 00.30 che mancava quasi 1 h ancora di missione)
  5. Los Angeles

    Debriefing ~ Oil Connection, The Free Passage

    Prima di tutto, voglio ringraziare tutti per la serata che, nonostante le solite noie di DW, è stata divertente ed emozionante. Allo start della missione mi trovo in una posizione molto a sud, fuori dall'imbocco dello stretto e con un rapido calcolo mi risulta che per superare la linea di uscita dovrò fare più di 20 miglia. Capisco subito che dovrò tenere una velocità media molto alta per il tipo di missione e in fondali bassi per più della metà della sua durata. La prima ora passa abbastanza tranquilla per l'equipaggio del Cheyenne, rileviamo un paio di navi civili e per un po' tracciamo il Seawolf di R.Hunter. La situazione si fa più critica una volta imboccato lo stretto con una virata a Sx che ci porta da una rotta N ad una ONO. L'affondamento dell'Akula di Djmitri/Truffa oscura per un po' i sensori, però dopo qualche minuto scopriamo l'altro Akula di Sertore che sta correndo verso il centro del canale. E' piuttosto arretrato, ma va tenuto d'occhio. L'affondamento del Seawolf lascia tutto di stucco, tutti i nostri compagni sono mangime per pesci e restiamo da soli a fronteggiare (quasi) tutta la caccia nemica. Perché proprio di una caccia alla volpe è diventata. Dopo un po' ho una soluzione anche sull'Udaloy, mentre l'Akula si avvicina. Il tempo stringe e non posso scendere sotto i 9 nodi. Ad ovest c'è un ping di una nave di superficie che mi lascia qualche dubbio... Improvvisamente il panico... 3 siluri in acqua, tutti e tre per bearing 280 circa, la stessa direzione mia: la sensazione di navigare con tre siluri davanti alla tua prua non è delle migliori, i ping continui scuotono i nervi dell'equipaggio, sempre più forti, sempre più vicini. Manovra evasiva, fuori le contromisure, barra a dritta, motori avanti tutta!!! Con iniziale grande stupore sono ancora vivo e il sonar rileva un'esposione a nord di una nave civile che mi manda veramente in confusione. Emergo a vedere se c'è qualche velivolo... nulla... Torno in profondità e rilevo una fregata (credo l'origine dei ping che sentivo prima), ma non coincide con le specifiche dei "nemici". La cosa strana è che sta correndo verso la mia posizione e per qualche attimo sento anche il suo Towed array, mi preparo al peggio ma mi passa quasi sopra senza far nulla... sempre più confusione... Altri 2 TOW aumentano ancora la tensione, alla salvezza mancano 6 miglia, vado sul Banda Larga e noto che i siluri non mi puntano, subito penso ad un lancio fuori bersaglio e ritorno per rotta 270, destinazione Atlantico. Purtroppo uno di quei due siluri dopo aver compiuto una ricerca "Circle", mi aggancia... le manovre evasive sono inutili... è la fine della ribellione. Dopo aver visto il replay: I primi tre siluri non sono stati lanciati contro di me, ma contro una maledetta fregata spagnola che ha appunto "fregato" tutti. Tra l'altro questa ha pure risposto all'Udaloy affondando però un mercantile... non ho parole... I siluri che le sono stati lanciati contro erano lontani ma giusto nella mia direzione, per cui i ping li sentivo uno dietro l'altro e molto forti. La mia manovra evasiva purtroppo è stata inutile e mi ha fatto perdere un sacco di tempo, oltre al fatto che ho fatto un rumore tale che mi avranno sentito anche in Egitto. Una piccola critica al pianificatore della missione: passino le navi civili, ma che ci faceva una nave da guerra neutrale nel bel mezzo di un'operazione militare così delicata??? Per il resto complimenti a tutti, per la bravura, per l'organizzazione e comunque anche per la missione in sè che a parte quel piccolo neo (a mio parere) era fatta molto bene e molto elaborata. Una piccola critica anche a me... perché no... il mio errore più grave è stato il non lanciare quando avevo una soluzione su akula e udaloy, volevo aspettare di trovarmi più avanti, ma forse un lancio di tasm e siluri avrebbe creato qualche problema e qualche attimo di panico che mi avrebbe fatto guadagnare tempo. Ciao a tutti... alla prossima.... Los Angeles / Dani
  6. Los Angeles

    Oil Connection - Mission 2

    Grazie del "Bentornato" ragazzi!!! :s01: Sono ricordi veramente bellissimi, infatti sono proprio questi che mi hanno spinto a tornare per mare con tutti voi. :s15: Spero che l'emozione e/o la ruggine non mi giochino qualche scherzetto stasera... lasciatemi vivo almeno una decina di minuti :s03: :s14:
  7. Los Angeles

    Oil Connection - Mission 2

    Ebbene sì... Non è che la trattativa sia stata molto lunga... (c'è voluto poco a convincermi :s10: ), comunque rieccomi qui. Dopo un bel po' di tempo salgo nuovamente sul mio 688i (non poteva essere altrimenti :s43: ). Iniziamo con salutare "vecchi amici" R.Hunter, Stefano, Goldorak, Truffa e naturalmente quel marpione di Djmitri, quante ne abbiam passate insieme... (ti ricordi l'abbattimento dell'Eli con i SAM? "Tira giù il periscopioooo non vedooo!!!!" :s03: :s03: ) oppure le ore passate a scrivere/tradurre i manuali, la progettazione della campagna, ecc.... E' un piacere vedervi ancora qui a lanciarvi contro siluri a gogo. Proseguo con il presentarmi ai nuovi, sono Los Angeles, Dani per gli amici. Come potete leggere sopra non sono proprio nuovo di questo simulatore, però sicuramente un po' arrugginito, quindi non preoccupatevi troppo di me... andate pure in cerca degli altri :s03: :s41: . Sono proprio contento di vedere i progressi fatti da questa sezione e come un simulatore così tecnico e non molto conosciuto attira ancora impavidi giocatori :s01: . Purtroppo per motovi familiari e a causa di altri impegni mi sono dovuto allontanare, però mi sono sempre tenuto in contatto con le persone "giuste" e alla fine è arrivata l'ora del ritorno; non sarà una cosa full time, però ogni tanto una missioncina con gli amici ci sta. Non mi dilungo troppo... ci si vede in mare!!! :s08:
  8. Los Angeles

    Fine Della Campagna

    Mi unisco anch'io ai ringraziamenti a Betasom, a tutti i partecipanti e a Federico in particolare, meastro dell'editor (per non parlare della sua abilitàcome player). Penso che per un po' porterò il mio sub in bacino per alcune riparazioni e concederò all'equipaggio un po' di riposo. Non so se riuscirò a partecipare ad altre missioni per ora, comunque un po' di allenamento con la TMA manuale non mancherà. Ancora grazie a tutti e complimenti, siamo un bel gruppo e prevedo ancora un bel po' di agguerrite battaglie. :s20: :s01: Ciao. L.A. :s02:
  9. Los Angeles

    Missione N. 8

    presente
  10. Los Angeles

    (ritorno) Stretto Di Hormuz

    Purtroppo non mi posso dilungare con il mio debriefing, comunque avete giàbrillantemente esposto quanto accaduto... (sto ancora ridendo Hunter.... :s03: :s03: :s03: ) La missione è stata come sempre molto entusiasmante e piena di tensione, soprattutto il finale con la presenza dell'eli sopra le nostre teste, ping di boe, di siluri, della fregata e dipping... Diversamente dal solito il sonar passivo è servito a poco, e mi facevo un'idea di ciò che accadeva utilizzando spesso l'intercettazione attiva, periscopio e radar... Mi scuso con Francesco se ogni tanto riempivo la navmap di contatti, ma quando usavo il radar dovevo marcare tutto in un paio di passate e quindi marcavo ogni cosa. Vorrei muovere anch'io una critica, costruttiva naturalmente, alla squadra avversaria. Mi aspettavo dal nostro lato un po' più di difesa: fino al lancio dei siluri non abbiamo sentito il ping di una boa vicino a noi e anche dal replay ho visto che ci avete lasciato abbastanza in pace. Inoltre secondo me la disposizione delle boe era errata: erano disposte tutte lungo la costa, 2-3 miglia al largo (noi potevamo lanciare a 5 nm dalle navi) e per una lunghezza che andava da 10 nm a ovest fino a 10 nm a est delle navi... forse qualche boa poteva essere risparmiata per setacciare meglio l'area del golfo. Solo dopo il nostro lancio e dopo l'affondamento di Federico c'è stato un po' più di movimento. Altra cosa: ho passato decine di minuti con il periscopio alzato... Ad un certo punto ho puntato l'elicottero che distava circa 4-5 nm continuando a seguire i suoi spostamenti, siamo emersi e gli abbiamo pure lanciato un SAM e siamo ritornati in profondità; possibile che non abbia MAI captato un segnale radar proveniente dalla fregata o dall'eli? L'abbiamo utilizzato anche noi per almeno 3 volte... Concludo con i dovuti ringraziamenti a Francesco (dai che mi sto disabituando a non chiamarti Hunter), facendogli i complimenti per la missione e augurandogli buone vancanze. Naturalmente bravi e grazie a tutti i partecipanti, crashati e non :s11: :s03: Alla prossima... Ciauzzzz
  11. Los Angeles

    Missione N. 7

    presente
  12. Los Angeles

    (ritorno) - Operation Paranza

    Bella missione veramente.... peccato per la mia uscita di scena un po' prematura.... Dopo quasi un'ora di avvicinamento a velocitàcurvatura ( :s11: ), rallento per fare un po' il punto della situazione (e per togliere strane membrane lasciate in mare da quell'inquinatore di leo... :s11: :s58: ). Valuto la distanza dalla carrier, circa 16 nm... e cominciano i primi ping.... Giù di nuovo sotto il layer e velocitàmassima. Nonostante la profonditàsento dei ping molto forti venire da due boe, viro per passarci giusto nel mezzo (non accorgendomi però che stavo passando proprio sotto ad una boa passiva). Ho stimato sulla mappa la posizione della Nimitz ogni 30 minuti, così mi risparmio pericolose salite sopra il layer, e concentro la mia attenzione sull'intercettazione attiva. La manovra sembra riuscire e sto per lasciarmi le due boe alle spalle, quando comincio a sentire lanci di siluri su rilevamenti diversi. Alcuni siluri rilevati a nord-est della mia posizione non danno segnali, quindi penso che siano dei lanci errati (io procedevo verso la TF per rotta Sud-Ovest). Secondo la mia stima la Nimitz si trova a poco più di 9nm dalla mia posizione. Sono quasi in zona di lancio quando mi appare una nuova traccia sull'intercettazione attiva, dritta di prua, la frequenza è quella di un siluro, gli impulsi così ravvicinati da sembrare un suono unico... ordino una rapida virata e le contromisure... ma dopo pochi secondi il siluro colpisce lo scafo del mio Los Angeles, mandandomi sul fondo a far compagnia a Gamberetti e Balene danzanti (sulle note di chi... lo sapete :s03: ). Dal replay ho visto come il DD prima di scatenarsi con i subrock abbia lanciato un normale mk50 nella mia direzione e io gli andassi incontro alla Ivan in Matto... e per un pelo la cosa non riusciva, bastavano pochi secondi e il siluro si sarebbe attivato dietro di me... peccato. Comunque complimenti a Fede e Leo... ho ascoltato silenziosamente tutto il resto della missione e devo dire che sono molto affiatati... :s20:
  13. Los Angeles

    Missione N.6

    Ci sono anch'io :s02:
  14. Los Angeles

    Rieccomi...

    Bentornato Claudio!!! Ancora congratulazioni per il matrimonio!!! :s20: :s01:
  15. Los Angeles

    Missione N.5

    Scusate il ritardo, ma sto un po' incasinato in 'sti giorni. Io ci sono, però non so se riesco ad arrivare prima delle 21. Nel frattempo predisponete tutto (TS, canali, whispers, ecc..) che appena arrivo partiamo. Ciauuu
×